Rimaniamo in contatto

Moviola

La VIDEO-MOVIOLA di Casale-Novara

Published

on

Il vento è cambiato e oltre a prestazioni decisamente deludenti rispetto al passato, anche gli episodi arbitrali non sono più favorevoli come qualche mese fa.

Nel primo tempo, intorno al 20’ un difensore del Casale entra a gamba tesa direttamente sulla faccia di Bonaccorsi. Anche se il nostro giocatore abbassa la testa l’intervento avversario era sicuramente falloso: era rigore.

Ma la vera baldoria si concretizza dal 92’ con ben tre episodi in pochi minuti:

92’ Dardan Vuthaj cerca di liberarsi in area e viene atterrato. Sinceramente non è facile dare una valutazione definitiva, perché Dardan accentua troppo la caduta con una torsione innaturale ma indubbiamente la gamba del difensore nerostellato sembra entrare in contatto con la gamba del nostro attaccante.

Al 93’ il gol annullato a Babacar Diop: decisione giusta del guardalinee, il nostro giocatore era davanti a tutti i difensori nerostellati.

Infine, la surreale espulsione di Vuthaj: l’arbitro fischia la fine ed il nostro attaccante saluta tranquillamente i giocatori avversari, lontanissimo dall’arbitro. Qualche secondo dopo si avvicina all’arbitro ed evidentemente dice oppure fa qualcosa di molto grave, perché immediatamente i compagni di squadra cercano di separare i due protagonisti ma l’arbitro rincorre il nostro giocatore per mostrare il cartellino rosso. Temo una punizione molto severa.

Se la cava meglio con i video che con la scrittura, spiega meglio il passato che il presente. Ma l’importante è che ci sia Novara ed il Novara di mezzo. La sintesi è la sua dote migliore.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia un commento

Moviola

La VIDEO-MOVIOLA di Novara-Piacenza

Published

on

Tutti noi avremmo voluto tirare quella gomitata a Cosenza, per quello che ha fatto, impunito, durante la partita e per quello che ha sempre fatto in carriera contro il Novara. Tutti noi ma non Benalouane, non un giocatore del Novara, non ad un metro dall’arbitro, non a gioco fermo quando sei in attacco, non quando sei in superiorità numerica.

Oggi meriterebbe la moviola anche la conferenza stampa di Cevoli. Alla domanda “la sua squadra oggi di fronte all’ultima in classifica ha sbagliato l’inimmaginabile in mezzo al campo, ma perché?” risponde: “Non lo so, non lo so, è quello che ho notato anch’io, tra l’altro alla fine del primo tempo glielo fatto notare anch’io” Ecco questa riposta vorrei rivederla alla moviola perché faccio fatica a crederci.

Follia di Persia al 34’ che interviene in maniera platealmente violenta su Masini, costringendo l’arbitro a tirare fuori il cartellino rosso.

Al 57’ questa volta la follia è di Benalouane. Cosenza come suo solito, cintura e strattona l’avversario di turno. Lo ha fatto con il Tunisino nel primo tempo ma anche con Bortolussi e poi lo farà anche con Bonaccorsi, sempre tollerato dall’arbitro. Ma quello che combina il nostro giocatore è incomprensibile. Davanti all’arbitro che lo sta guardando rifila una gomitata all’avversario.

Continua a leggere

Moviola

La VIDEO-MOVIOLA di Pordenone-Novara

Published

on

Moviola veloce, veloce con un solo episodio per una partita giustamente persa dal Novara che ha subito per 90 munti il gioco del Pordenone senza mai provare a giocare al football.

 

Al 67’ Bendetti che è più lento di Bortolussi, sbraccia una prima volta mancando il bersaglio e al secondo tentativo colpisce al volto l’attaccante azzurro che crolla a terra.

L’arbitro decide che Benedetti ha agito con “noncuranza del pericolo o delle conseguenze per l’avversario e per questo deve essere ammonito” come da regolamento.

In realtà il difensore friulano ha agito con “vigoria sproporzionata” ovvero ha ecceduto nell’uso della forza necessaria mettendo in pericolo l’incolumità di un avversario e per questo doveva essere espulso, sempre secondo il regolamento.

Gli episodi arbitrali continuano ad essere sfavorevoli alla squadra azzurra ma questo non può essere un alibi a difesa delle continue prestazioni scadenti.

Depa

Continua a leggere

Moviola

La VIDEO-MOVIOLA di Juve NG-Novara

Published

on

Incomprensibile decisione dell’assistente di fermare il gioco al 39’ per un fuorigioco difficilissimo da vedere, su calcio da fermo. Fuorigioco che le immagini rallentate escludono.

 

 

Al 26’ è sempre lo stesso assistente protagonista. Segnala all’arbitro un fallo su Masini che nel momento del fallo si trova con un piede in area di rigore e l’altro sollevato da terra. A questo punto doveva essere fischiato il calcio di rigore.

 

 

Sul secondo gol della Juve, qualche dubbio per il contrasto tra Masini e Barrenechea. La differenza di peso tra i due calciatori è evidente ma spalla contro spalla non può essere mai fallo.

 

 

Al 73’ la Juve reclama per un rigore per un tocco di braccio di Ciancio. L’arbitro è vicinissimo all’azione e vede bene che le braccia di Ciancio sono posizionate aderenti al corpo anche se il movimento del corpo verso la palla potrebbe trarre in inganno.

 

Continua a leggere

NSN on Facebook

Facebook Pagelike Widget

Telegram

Ultimi Articoli

Copyright © 2017 Zox News Theme. Theme by MVP Themes, powered by WordPress.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: