Ecco perchè questo rimarrà il mio Novara per sempre Dialetto

Ecco perchè, nonostante la brutta gente che prima possedeva e ora detiene l’80 e il 20%, il mio Novara era quello descritto qui sotto, e lo rimarrà per sempre. Purtroppo con loro o, meravigliosamente, lontano da chi ha compiuto scelleratezze alla mia maglia che amo da sessat’anni. Possiate bruciare all’inferno, anche se credo che le fiamme eterne non basteranno a purgarvi, maledetti.

La storia la cumincia che i s’evan picinin,

là int l’aria sü la cürva che da legn gh’eva i scalin

San Gavdensi da là in scima una man sü la cusciensa

anca lü sensa al Nuara al pudeva mia stà sensa

Al bell l’è che sü la punta al gh aveva un bell’aspèt

anca se al vedeva a maca e al pagava mia al biglièt

Anca lü l’è nuares cume nüm sensa vargogna,

mia cume i tri cucù che i stann da d’ là dl’ Agogna

Suma tüti curagiùs a la disa la nostra storia

anche se agh pensa al temp a scürì un po’ la memoria

I vigiòtt n’ han visti tanti chi da crüdi e chi da cotti,

ma fà part da sta famiglia ch’ l’è nassü a l’Alcarotti

am fà gnì un pò al magòn ch’ l’è mis-cià da nustalgia

che par ti mè povar Nuara  son dré fa una malatia

Im ricordi la dumenica a mangià da sgurdiaton

parchè a dü bott e mèss a giugava al mè squadron

Un öcc se a passa al pulman as và giò al cantòn di uri

pö passuma in curs Italia sensa avegh tanti paüri

Ècu i suma ai Mutilati induva as bala anca d’està

e passà al mercà coperto uramai i suma rivà

Tri sold par al biglièt speransa e allegria

….alè…forsa Nuara!! vinciuma e cusì sia!!

Al Ricu al Renatino al Nini e ‘l Tato Lena

par lur ciapà dal frèd na vareva anca la pena

bagnà cume un pulìn suta l’acqua e la fioca,

e la nebbia che a Nuara l’è mai stai propi poca!!

Là int l’aria a s-giacòn dal vent cuarcià una quai manéra

al frèd l’ andava via quand l’era primavera

e i sciarpi agh n’era mia e ‘s babülava mè i cagnàsc

e cui scalin da legn i eran pien numà da giasc

e cusì ‘dèss al nostar stadio as ciama Silvio Piola

e quand al segna al Nuara scatuma in pé cume una mola

che la libera energia e la s-ciopa da passiòn

pruvì a tifà Nuara che im darì prestu rasòn

Cust chì l’era al mè Nuara che a m ha fai inamurà

e che par culpa da sta gentàia che i tifùs hin ümilià

i a odi tüti quanti brüta rassa da schifus vigliacòn e delinquent

iv fo un augüri cunt al cör da murì vécc però da stént

E a sta maniga da làdar iv ricordi una roba bela:

andì da via al cü però cun vèrt l’umbrela.

 

Nonnopipo


Novara perchè è la mia città, il Novara calcio perchè è la squadra della mia città, il dialetto perchè se il futuro è una porta il passato è la chiave per aprirla. Forsa Nuara tüta la vita.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: