L’ora del coglione arriva per tutti Analisi Tecnica

E così capita che quelli che fino ad oggi sono stati i migliori ( Barbieri, Sbraga e Pogliano ) in sedici secondi rovinano il buono fatto finora dimenticandosi di prendere posizione dopo il calcio d’inizio facendosi così uccellare da Comi … non li aiuta a dire il vero Peralta che, in quei sedici secondi, mostra tutta la sua inutilità manifestata poi per il resto della partita.

Mancano oltre novanta minuti, tutto il tempo per recuperare, penso io.
Risulta però lampante,già dai primi quindici minuti, che siamo “sbagliati” in campo: Schiavi troppo alto scopre il centrocampo e quando ritorna è sempre fuori posizione; Peralta sulla fascia destra non ha la forza, l’acume o la capacità di ritornare mettendo costantemente Barbieri in difficoltà con Rosso sulla fascia: Buzzegoli marcato a uomo è costretto a liberarsi con velocità della palla non essendo supportato a dovere a centrocampo.

Erano questi tre i nodi da sbrogliare e, al trentesimo, Jo Condor Banchieri violenta il suo credo sul sessantesimo mandando Collodel e Gonzalez a scaldarsi… “è fatta” penso io “ fuori Schiavi per Collodel e ritorniamo a tre a centrocampo, fuori Peralta per Pablo e riequilibriamo la catena di destra … la riprendiamo facile”.

Trascorrono  invece i quindici minuti restanti senza che niente accada, sia in termini di variazione tattica che di uomini. Ma cazzo!!

“beh poco male, manca un tempo. Adesso Jo la sistema al 46mo… la riprendiamo”.

Invece quella famosa “ora” citata nel titolo scocca anche per Jo Banchieri che, sentendosi un po’ Mourinho, mette Pablo per Schiavi ( intento generoso ) squilibrandoci manco dovessimo recuperare tre gol.

Affrontiamo così il secondo tempo con un quattro due quattro che un senso non ce l’ha…

non ce l’ha perché andiamo ad affollare, intasare è più appropriato, l’area avversaria senza avere in campo nè una torre nè un rapace

non ce l’ha perché il nuovo modulo incupisce Piscitella che è costretto a restare largo senza avere gli spazi per rientrare

non ce l’ha perché avremmo avuto bisogno di più soluzioni a centrocampo con manovre avvolgenti

non ce l’ha perché così si è frenata la spinta dei due esterni bassi, che hanno dovuto più occuparsi delle ripartenze dei giocatori della Pro

non ce l’ha perché Bortolussi ha bisogno di spazi e il suo impiego, con quella disposizione, è diventato assolutamente inutile.

Jo Condor Banchieri oggi è ritornato Jo Condor non azzeccandone una che sia una … le caratteristiche della panchina non l’hanno aiutato ma c’era tutto il tempo per trovare delle soluzioni alternative che avrebbero messo in difficoltà gli svantaggiati.

Perdere un derby, così come lo abbiamo perso, è da coglioni … un ora che sabato sera alle nove meno un quarto è scattata per tutti.

Azzeriamo e ripartiamo … con quell’umiltà che sabato ci è mancata.

ciumi

 

 

 


Analista tecnico delle partite e sfanculatore ufficiale del blog. Convive con una sana passione per le Converse All Star sgualcite e scolorite e per la scarsa considerazione sul genere umano. Severo ma giusto.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: