Fantaintervista a Massimo De Salvo Gente da stadio

D. Se lo chiedono in molti: dopo 11 anni di digestione, non ha mai pensato di prendere qualcosa per digerire il Novara, e se si con quale esito? 

R. “L’ultima volta che ho visto il Novara, se non sbaglio contro il Perugia, avevo appena finito di cenare con Teti al Circul dla Crava dove ci avevano servito un’ottima paniscia con le cotiche, e poi per non fare intorti, al Circul di Spinàsc, dove la cassoeula, pur buona, è risultata indigesta come un mattone, ma mai quanto le analisi tecniche di un certo Ciumi pubblicate su quel blog di sovversivi anarcoinsurrezionalisti del pallone… come si chiama … Novara … siamo … boh!!!
Comunque il risultato è stato quello che entrambi i piatti serviti mi sono rimasti sullo stomaco e al Teti invece niente, però lui digerisce tutto, anche gli insulti.
Per fortuna il gioco espresso dal Novara nel secondo tempo ha fatto si che mi liberassi in bagno.”

D. La città le chiede impegno e entusiasmo. Lei cosa chiede in cambio?
R. “Non ho mai fatto appelli, nemmeno quando frequentavo le elementari disponendo di una insegnante privata di 83 anni tutta per me, e quando, prima di iniziare le lezioni scandiva il mio nome, non dovevo rispondere “presente”. A volte bigiavo ma lei non si accorgeva di nulla, e quando notava la mia assenza le passavo dei buoni per le analisi gratuite del sangue e delle urine comprando così il suo silenzio. Poi un giorno i risultati delle analisi risultarono tutti sballati e fu ricoverata in una delle nostre cliniche e di lei si persero le tracce. Però mi piacerebbe vedere lo stadio pieno e non solo la tribuna che li i biglietti me li scroccano quasi tutti, che se non glieli dai minacciano di andare a vedere la pallavolo che lì anche l’occhio riceve la sua parte sotto forma di chiappe. Però noi abbiamo Orlandi che l’è un bèll fiö, dai!! del resto lo abbiamo preso per questo motivo, portare allo stadio il pubblico femminile meglio se tardone, essendo l’età media del tifoso novarese decisamente elevata.

D. Altri club non badano a spese: che ne pensa?
R. “Anche io non bado alla spesa, a quella ci pensa mia moglie che conosce i miei gusti, io ho l’occhio “clinico” per i vini dei quali le scrivo una lista cortissima da acquistare e che lei puntualmente sbaglia proprio come Teti quando va al calciomercato con il post-it sul quale figurano i nomi dei due calciatori da acquistare, ma lui proprio non ce la fa a beccarne uno giusto. Poi nel calcio ognuno spende i soldi come vuole, e io sono dell’idea che sia più opportuno farli fruttare in altro modo, difatti costruisco chiese che mi consentono di pregare direttamente Dio affinchè mi protegga dalla retrocessione. A tal proposito, oltre al Santuario a Novarello sto studiando la possibilità di costruire una cappella votiva al Piola per le preghiere dell’ultimo minuto, che possano cambiare l’inerzia della gara qundo mai ce ne fosse bisogno; del resto con tutte le cappelle che fa Corini con i cambi, una in più di certo non guasta. Nel calcio moderno non si può lasciare nulla al caso.”

D. A quando il pareggio di bilancio?
R. Guardi eh, la invito a rimanere in ambiti calcistici in quanto di astrologia non mi interesso. Dell’aspetto riguardante le stelle se ne occupa direttamente il mister e il suo staff quando devono fare la formazione che stilano consultando il libro dei segni zodiacali del quale sono profondi conoscitori, avendo frequentat i corsi tenuti dal Mago Otelma e dal maestro Do Nasimiento.
Se poi lei vuole parlare del segno della bilancia la metterò in contatto con il dietologo di Maniero.”

D. La sua permanenza a Novara dipende dalla salvezza? E la sua permanente che ha in testa è vero che dipende dal parrucchiere di Kim Jong-un?
R. Ma no, non scherziamo. Non è che me ne vado se si dovesse retrocedere, siamo già retrocessi nel 2014 e sono rimasto al mio posto. Certo però che l’anno dopo in lega pro ho fatto un casino con la questione dell’Irpef che se non ci fosse stato il Marco Foti a spiegarlo sul Muro, nemmeno io sarei stato in grado di capire cosa cavolo avevo combinato. Per questo non finirò mai di ringraziarlo.
Per ciò che concerne la permanente che ho in testa, il dittatore coreano non c’entra affatto. La colpa è come sempre di Teti che mi ha suggerito il taglio che disinvoltamente esibisce Calderoni, mentre io manifestavo le mie preferenze in favore di quello di Di Mariano; la verità, come del resto la ragione, sta sempre nel mezzo … comunque l’idea di assomigliare al dittatore coreano non mi dispiace affatto.”

D. Capitolo allenatore: perchè Corini è ancora l’uomo giusto?
R. Corini è, come dite da queste parti desolatamente brutte spoglie e nebbiose, un brav fiö a cui non si può fare del male.
Con quel faccino pulito da fraticello francescano e quegli occhi azzurri alla Terence Hill senza capelli, ti viene voglia di baciarlo sulla pelata. Vederlo poi cosí elegante in panchina mi ha indotto a formulargli un’offerta per un ruolo di maitre de reception negli Hotel di Novarello.
Quando glielo proposi un paio di settimane fa mi rispose, garbato e gentile, che difficilmente avrebbe potuto ricoprire con efficacia entrambi i ruoli, cioè allenatore e Maitre. Quando gli dissi di non preoccuparsi del ruolo di Mister se l’ è presa a male.
Che fosse anche un po’ permaloso non lo avevo mai intuito.”

D. Cosa manca?
R. A parte una moschea a Novarello di cui stiamo valutando la possibilitá di progettazione, manca ancora un poco di esperienza che contiamo di acquisire in un tempo ragionevole di una ventina di anni. Serve piú voglia, piú fame, e a tal proposito verrà vietato ai giocatori, allenatore e staff, l’accesso al bar e al ristorante di Novarello, anche se la rinuncia non dovrebbe essere un grande sacrificio.

Grazie presidente.

“Di nulla, non c’è di che … ma … mi scusi, lei chi è??? Farà mica parte di quella banda del blog … come si chiama … San Gaudenz … no … Novara siamo noi il …

Nonnopipo


Novara perchè è la mia città, il Novara calcio perchè è la squadra della mia città, il dialetto perchè se il futuro è una porta il passato è la chiave per aprirla. Forsa Nuara tüta la vita.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: