Tra margini e profondità Analisi Tecnica

“È uno di quei giorni che ti prende la malinconia

Che fino a sera non ti lascia più

La mia fede è troppo scossa ormai

Ma prego e penso fra di me

Proviamo anche con dio, non si sa mai…”

Con questo stato d’animo una decina di migliaia di persone ( tra presenti e divanati) si sono svegliate domenica mattina … chi maledice Corini, chi Teti, chi De Salvo, chi i giocatori in campo, chi la Madonna, chi prega Dio sperando che non ci faccia retrocedere… chi le sa tutte ed aveva già previsto intravedendo dei segnali che non potevano essere trascurati in passato, chi ….chi …chi..

Se è doveroso dimenticare i novantaquattro minuti di gioco, incommentabili, non possiamo sorvolare,  e non lo faremo per diverso tempo, su una sconfitta che incide negativamente sul bilancio di una stagione più di un play off perso e che, purtroppo, resterà nella memoria storica di tutti i tifosi azzurri.

Una sconfitta figlia di tanti colpevoli ma soprattutto figlia di un sogno alimentato con troppa enfasi durante questa settimana.

Se c’è una cosa che il freddo pubblico novarese non ha bisogno è lo stimolo per il derby con la Pro Vercelli ….. è l’unica cosa che ci viene sempre bene.

Ci saremmo rimasti di merda ugualmente in caso di sconfitta ma sentire e vedere tutti quegli appelli al pubblico da parte del Novara calcio su media e social, vedere i calciatori andare in città a tirare per la giacchetta la gente, intuire che gli allenamenti a porte chiuse avrebbero portato in dote nuovi schemi e variazioni di equilibri aveva alimentato quel margine di sogno (ormai caro solo a Corini) elevandolo alla ennesima potenza : non per il risultato – che in un derby dai per scontato – ma per il modo in cui quel risultato l’avremmo raggiunto.

Una bella minchia invece ….

In questa partita i passi indietro sono stati enormi:

in 90minuti abbiamo polverizzato quella solidità di manovra e padronanza della palla che avevamo  dimostrato la scorsa settimana a Cesena.

sono risultate evidenti tutte le carenze di un organico costruito con tre cocomeri e un peperone alla fine di agosto.

Ma soprattutto abbiamo ( anzi no, questa volta uso HANNO, perché il pubblico ha dimostrato di averle) messo in discussione quella unica indiscussa qualità riconosciuta: le palle di filo spinato.

Soprattutto, e questo mi ha ancora più personalmente sorpreso, sabato è risultata evidente la mancanza di coglioni di Corini che, invece di rischiare l’inimmaginabile, cosciente di una coperta terribilmente corta in attacco, si è limitato ad un compitino tattico degno del miglior Mondonico.

Corini non ha rischiato nulla, esattamente il contrario di Cesena…. lo ha fregato la paura e così si è anche giocato la credibilità dei due davanti che, essendo degli esterni, si stanno ancora chiedendo adesso che cazzo ci facevano lì in mezzo all’area.

Potrà piacere un allenatore gentile ed elegante che in tribuna stampa si prende le colpe … potrà …. forse ….

Io sinceramente preferirei un allenatore che ogni tanto tira qualche porco e che, messa da parte la gentilezza, spiega al mondo le cazzate che tutta la direzione tecnica del Novara ( staff medico incluso ) hanno fatto fino ad oggi costringendolo a vivere ed alimentare questa situazione.

Così, con questa partita, sono finiti i bonus ….. Corini si è giocato tutto il credito che gli derivava dal fatto di succedere a Napoleone … da questo momento nessuno gli perdonerà più niente e, se non dimostrerà di essere in grado di alimentare (seriamente e non a parole) i margini del sogno e, soprattutto, di inventarsi qualcosa per supplire alla poca profondità della rosa … potrà andarsene tranquillamente a far compagnia ai suoi beneamati predecessori.

Game over Corini, game over Teti, game over per tutti …. il tempo delle stronzate è finito …. ci avete scassato la minchia.

Ciumi

Sending
User Review
5 (1 vote)

Analista tecnico delle partite e sfanculatore ufficiale del blog. Convive con una sana passione per le Converse All Star sgualcite e scolorite e per la scarsa considerazione sul genere umano. Severo ma giusto.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: