Rimaniamo in contatto

Moviola

La VIDEO-MOVIOLA di Novara-Triestina

Published

on

Dopo due partite relativamente tranquille e senza episodi arbitrali da rilevare, arriva lui, Filippo Giaccaglia di Jesi che con una conduzione di gara irritante, orienta la partita con una serie infinita di decisioni che spezzano il ritmo della partita e penalizzano il Novara.

Al 25’ il Novara reclama un rigore per fallo di mano su tiro di Galuppini. Le immagini danno ragione all’arbitro: il pallone si stampa sul faccione di Sabbione, senza purtroppo fare danni.

La “guerra” tra Gonzalez e Sabbione comincia al 52’ con un diverbio verbale, prosegue subito dopo con un testa-testa. Al 56’ Gonzalez si invola mentre Sabbione si dirige verso di lui, Pablo è più veloce ed usa il fisico per contrastare l’intervento di Sabbione. L’arbitro inverte la punizione penalizzando il nostro giocatore. Al 60’ Gonzalez viene ammonito per un fallo a centrocampo su Crimi. Il fallo non sarebbe da ammonizione ma l’arbitro evidentemente vuole “avvisare” Pablo. Al 92’ si conclude nel modo peggiore la guerra tra Gonzalez e Sabbione. Pablo, che dopo 92 minuti ha ancora la forza di scattare e superare in velocità due avversari, arriva a contrasto con il portiere allargando il braccio e colpendo il portiere. L’ammonizione in questo caso è corretta anche se nella stessa azione è sempre Sabbione che spinge Pablo sbilanciandolo. Il difensore alabardato conclude il suo show rimanendo impunito, chiedendo a gran voce, senza dignità, il secondo giallo a Pablo.

Dopo aver reclamato per un fallo, sinceramente inesistente, al 53’ su Bortolussi, al Novara viene negato, due minuti dopo, un rigore enorme: l’arbitro non vede il clamoroso placcaggio e atterramento in area del giocatore azzurro.

Se la cava meglio con i video che con la scrittura, spiega meglio il passato che il presente. Ma l’importante è che ci sia Novara ed il Novara di mezzo. La sintesi è la sua dote migliore.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia un commento

Moviola

La VIDEO-MOVIOLA di Novara-Arzignano

Published

on

L’esordio di Semioli sulla panchina azzurra è segnato da un dubbio episodio dopo 20 secondi di gioco.

Urso perde una palla sanguinosa al limite della propria area e nel successivo contrasto il suo avversario cade a terra. Al rallentatore si nota però che il difensore azzurro rimedia all’errore precedente, toccando il pallone e mettendo fuori tempo l’attaccante vicentino che cade a terra. Giusta la decisione di lasciar correre.

 

 

Al 15’ primo gol in azzurro di Khailoti. Anche se il pallone in serie C non ha il chip ci sono pochi dubbi sulla regolarità del gol: la palla ha superato completamente la linea di porta.

 

 

Un minuto dopo il velocissimo Tavernelli divora il suo avversario e serve un pallone d’oro a Galuppini che viene tirato per la maglia. Corretta la decisione dell’arbitro: rigore ed espulsione (in quanto nega un’evidente opportunità di segnare).

 

 

Più difficile da valutare il rigore accordato all’Arzignano: al 62’ Khailoti compie il gesto di allargare il braccio ma probabilmente colpisce il pallone con la spalla. L’arbitro che è piuttosto distante rimane ingannato dal movimento del nostro difensore. Non è comunque un errore scandaloso.

 

Continua a leggere

Moviola

La VIDEO-MOVIOLA di Novara-Piacenza

Published

on

Tutti noi avremmo voluto tirare quella gomitata a Cosenza, per quello che ha fatto, impunito, durante la partita e per quello che ha sempre fatto in carriera contro il Novara. Tutti noi ma non Benalouane, non un giocatore del Novara, non ad un metro dall’arbitro, non a gioco fermo quando sei in attacco, non quando sei in superiorità numerica.

Oggi meriterebbe la moviola anche la conferenza stampa di Cevoli. Alla domanda “la sua squadra oggi di fronte all’ultima in classifica ha sbagliato l’inimmaginabile in mezzo al campo, ma perché?” risponde: “Non lo so, non lo so, è quello che ho notato anch’io, tra l’altro alla fine del primo tempo glielo fatto notare anch’io” Ecco questa riposta vorrei rivederla alla moviola perché faccio fatica a crederci.

Follia di Persia al 34’ che interviene in maniera platealmente violenta su Masini, costringendo l’arbitro a tirare fuori il cartellino rosso.

Al 57’ questa volta la follia è di Benalouane. Cosenza come suo solito, cintura e strattona l’avversario di turno. Lo ha fatto con il Tunisino nel primo tempo ma anche con Bortolussi e poi lo farà anche con Bonaccorsi, sempre tollerato dall’arbitro. Ma quello che combina il nostro giocatore è incomprensibile. Davanti all’arbitro che lo sta guardando rifila una gomitata all’avversario.

Continua a leggere

Moviola

La VIDEO-MOVIOLA di Pordenone-Novara

Published

on

Moviola veloce, veloce con un solo episodio per una partita giustamente persa dal Novara che ha subito per 90 munti il gioco del Pordenone senza mai provare a giocare al football.

 

Al 67’ Bendetti che è più lento di Bortolussi, sbraccia una prima volta mancando il bersaglio e al secondo tentativo colpisce al volto l’attaccante azzurro che crolla a terra.

L’arbitro decide che Benedetti ha agito con “noncuranza del pericolo o delle conseguenze per l’avversario e per questo deve essere ammonito” come da regolamento.

In realtà il difensore friulano ha agito con “vigoria sproporzionata” ovvero ha ecceduto nell’uso della forza necessaria mettendo in pericolo l’incolumità di un avversario e per questo doveva essere espulso, sempre secondo il regolamento.

Gli episodi arbitrali continuano ad essere sfavorevoli alla squadra azzurra ma questo non può essere un alibi a difesa delle continue prestazioni scadenti.

Depa

Continua a leggere

NSN on Facebook

Facebook Pagelike Widget

Telegram

Ultimi Articoli

Copyright © 2017 Zox News Theme. Theme by MVP Themes, powered by WordPress.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: