IL NOVARA CHE (forse) VERRA’ Campionato

Il Novara che verrà non è semplice da prevedere. Prima di tutto a voler essere ottimisti, ancora non sappiamo in quale categoria giocheremo.

Non sappiamo neanche quale sarà la proprietà che guiderà le sorti del Novara Calcio 1908 anche se comincia a farsi strada, la personale convinzione che alla fine la coppia Rullo-De Salvo, rimarrà al comando.

In questa (malaugurata) ipotesi, il buon senso impone che sia la coppia Borghetti-Manari ad avere l’onere e l’onore di costruire la squadra 2021-22.

Il primo nodo da sciogliere sarà quello dell’allenatore. Banchieri che tanto bene ha fatto sulla panchina azzurra ha un contratto che scade il 30 giugno 2021.

Dalla sua parte i risultati, la conoscenza dell’ambiente e della squadra, l’amore viscerale per il club e uno stipendio ai minimi livelli della categoria. Contro di lui un background che infastidisce e un rapporto complicato con i giocatori di personalità e i dirigenti che non lo stimano.

L’elemento economico potrebbe però essere determinante nel suo rinnovo contrattuale, considerato che uno degli obbiettivi societari del Rullo-De Salvo bis sarà il contenimento dei costi.

Ipotizziamo quindi che sarà ancora Banchieri l’allenatore 2021-22 e di conseguenza porti avanti il modulo 4-2-3-1 utilizzato nella seconda parte del campionato.

PORTIERE: Lanni e Dejardins sono sotto contratto e dovrebbero essere confermati. La società potrebbe però puntare sul giovane canadese per liberarsi dell’ingaggio importante di Lanni. In questo caso bisognerà capire se il giovane Spada potrà essere promosso come secondo portiere.

TERZINO DESTRO/ESTERNO BASSO: purtroppo Corsinelli è in prestito secco e al di là della volontà del giocatore non sarà semplice riprenderlo. In questo momento abbiamo Lamanna e Pagani sotto contratto con allo studio un ruolo per Cisco che è un’ipotesi suggestiva ma tutta da verificare. Questo reparto è uno dei punti deboli della squadra.

TERZINO SINITRO/ESTERNO BASSO: Cagnano titolarissimo. Il prestito secco Colombini tornerà alla base, manca quindi la sua alternativa.

DIFENSORE CENTRALE: Bellich, Bove, Pogliano, Migliorini. Il reparto è completo, ben assortito e di ottimo livello.Sarebbe un peccato toccarlo, l’unico sacrificabile, secondo me è Migliorini.

CENTROCAMPO: il modulo prevede due soli centrocampisti centrali e quest’anno la coppia titolare è stata Collodel-Schiavi. Riccardo è un figlio nostro ed il mio sogno di tifoso è vederlo entrare nel club delle 200 maglie azzurre. Non posso neanche immaginare che la società non gli proponga un rinnovo onorevole e rapportato alle sue qualità. Questo dopo quello dell’allenatore è il vero nodo che la coppia Borghetti-Manari dovrà velocemente risolvere.

Per le seconde linee abbiamo diversi giocatori sotto contratto: Ivanov, Hrkac e Bortoletti che quest’anno hanno giocato poco e non hanno del tutto convinto ma dalla loro parte oltre ad un ingaggio negli standard societari hanno anche un anno in più di ambientamento e si spera, abbiano risolto i problemi fisici.Buzzegoli deve decidere cosa fare ma per il Novara e Novara non sarà mai un problema.Infine Bianchi dovrà per forza cambiare aria.In ogni caso il reparto già oggi è completo, bisogna solo decidere quale livello di qualità raggiungere.

ESTERNO ALTO DESTRO: Malotti dopo le incertezze iniziali si sta confermando affidabile e si propone come titolare nel ruolo. Da risolvere il nodo del prestito con riscatto. La sua alternativa al momento è Cisco se non verrà dirottato in difesa. Panico per motivi di ingaggio e ruolo non definito potrebbe essere sacrificabile. Il rientro di Nardi dal prestito alla Cremonese potrebbe completare il reparto.

ESTERNO ALTO SINISTRO: Zunno è l’unico giocatore della rosa “monetizzabile” insieme, forse, a Panico. Se dovesse arrivare l’offerta giusta, la sua cessione sarà inevitabile. Se dovesse rimanere, il reparto, completato da Piscitella sarebbe al top nella categoria, in caso contrario bisognerà intervenire sul mercato.

PRIMA PUNTA: Rossetti sarà il centravanti titolare per la prossima stagione, come alternative ci saranno il giovane Tordini e il vecchio Gonzalez se vorrà come spero, fare un’altra stagione con la nostra maglia.

SECONDA PUNTA: Lanini essendo in prestito, con un buon ingaggio e molte richieste anche dalla categoria superiore non potrà rimanere in azzurro. Trovare il giusto sostituto sarà la terza grande sfida del duo Borghetti-Manara. Abbiamo visto quali danni ha fatto puntare su un centravanti sbagliato (Zigoni) e quindi il giocatore su cui puntare sarà determinante. Moreo in prestito secco tornerà a casa e bisognerà cercare anche la riserva della futura seconda punta titolare.

Infine secondo le intuizioni estorte al sempre ben informato Faranna, dalla squadra giovanile potrebbero salire in prima squadra oltre a Tordini e Pagani anche Pellegrini (2003 centrocampista), Lorenzi (2003 difensore centrale), Spitale (2002 centrocampista) e Pereira Lopes (2001 punta centrale)

Rispetto alla precedente stagione si dovrebbe riuscire a ridurre considerevolmente il monte ingaggi. Il risparmio degli stipendi di Zigoni, Firenze, Sbraga, Mbaye, Bianchi e probabilmente quelli di Panico e Lanini contribuiranno a rendere più sostenibile il bilancio della nostra società.

La scelta dell’allenatore, il rinnovo di Collodel e il sostituto di Lanini saranno quindi le travi portanti del mercato 2021-22.

Se poi arriverà la potente acciaieria tedesca o il puttaniere dal patrimonio sconosciuto, faremo altri discorsi e sogni o incubi diversi. Ma oggi la realtà è questa: una rosa lontana anni luce dalle corazzate costruite per vincere i campionati come il Monza e l’Alessandria ma non così lontane da sorprese positive come il Como. E con un monte ingaggi simile a quello del Renate.

RUOLONOMESITUAZIONE ATTUALESTAGIONE 2021/22
PortiereIvan Lannisotto contrattoconfermato
PortiereAxel Desjardinssotto contrattoconfermato
Terzino destroFrancesco Lamannasotto contrattoconfermato
Terzino destroVittorio Paganisotto contrattoconfermato
terzino destroFrancesco Corsinelliin prestito dal Baririentro a Bari
Terzino sinistroLorenzo Colombiniin prestito da Speziarientro a Spezia
Terzino sinistroAndrea Cagnanosotto contrattoconfermato
Difensore centraleMarco Migliorinisotto contrattoconfermato
Difensore centraleDavide Bovesotto contrattoconfermato
Difensore centraleMarco Bellichsotto contrattoconfermato
Difensore centraleCesare Poglianosotto contrattoconfermato
esterno destroAndrea Ciscosotto contrattoconfermato
esterno destroManuele Malottiin prestito da Sambenedetteserinnovo prestito e/o ingaggio
esterno destro/puntaGiuseppe Panicosotto contrattoprobabile uscita
CentraleAnte Hrkacsotto contrattoconfermato
CentraleTommaso Bianchisotto contrattoin uscita
CentraleRiccardo Collodelscadenza contrattoda rinnovare
CentraleDaniele Buzzegolisotto contrattoconfermato
CentraleMirko Bortolettisotto contrattoconfermato
CentraleNicolás Schiavisotto contrattoconfermato
CentraleHristo Ivanovsotto contrattoconfermato
CentraleFilippo Nardirientro da prestitoconfermato
Punta centralePablo Gonzálezsotto contrattoconfermato
Punta centraleEric Laniniin prestito dal Parmarientro a Parma
Punta centraleSimone Rossettisotto contrattoconfermato
Punta centraleRiccardo Moreoin prestito dal Cosenzarientro a Cosenza
Punta centraleMattia Tordinisotto contrattoconfermato
esterno sinistroGiammario Piscitellasotto contrattoconfermato
esterno sinistroMarco Zunnosotto contrattorischio cessione

Se la cava meglio con i video che con la scrittura, spiega meglio il passato che il presente. Ma l’importante è che ci sia Novara ed il Novara di mezzo. La sintesi è la sua dote migliore.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: