La VIDEO-MOVIOLA di Olbia-Novara Campionato

Quattro episodi da moviola e per la prima volta in questa stagione la terna arbitrale prende tutte decisioni corrette. Tommaso Zamagni di Cesena, Alessandro Maninetti di Lovere e Francesco Perrelli di Isernia meritano la citazione.

L’Olbia recrimina per un presunto fallo da rigore su Ragatzu già al 3’ ma l’intervento di Pogliano è sul pallone.

Al 14’ un gol viene annullato per posizione irregolare di Ragatzu. In realtà il guardalinee segnala il fuorigioco subito, ben prima del tiro del giocatore sardo e azzecca in pieno la scelta.

L’Olbia raggiunge sul 1-1 il Novara al 39’. Il Novara si lamenta per un presunto “blocco” irregolare su Buzzegoli. Le immagini non evidenziano alcuna azione scorretta del giocatore sardo ma solo un cambio di direzione calcolato male da entrambi. Gol regolare.

Al 78’ il pareggio dell’Olbia. Su corner la palla viene deviata da un braccio di Ragatzu che è girato di schiena. La deviazione consente a Belloni di ricevere la palla e di fare gol.

Il tocco di Ragztzu non è volontario e la posizione del braccio non è innaturale. Quindi non era fallo, gol regolare.


Se la cava meglio con i video che con la scrittura, spiega meglio il passato che il presente. Ma l’importante è che ci sia Novara ed il Novara di mezzo. La sintesi è la sua dote migliore.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: