Il fango nella testa Analisi Tecnica

Non è il fango del campo di Piacenza ad annubilare la mente della squadra ma il fango nella mente di Marcolini che per la settima volta ne cambia impostazione (imposta dall’alto questa volta? Chissà!).

Negli ultimi due mesi (o quanti sono) le abbiamo viste tutte: Panico trequartista, Piscitella e Collodel terzini, Cisco punta centrale, fino alla formazione odierna dove prima con Cisco quarto di centrocampo e poi con Bellich al posto di Cagnano abbiamo mortificato una squadra che, senza scompensi tattici, probabilmente l’avrebbe portata a casa.

Giocare l’ultima mezz’ora con quattro punte e senza centrocampo è una cosa che abbiamo già visto con Viali (che disperato ogni tanto soffriva di puntite) e con l’ingresso di Pablo, memori, ci siamo sonoramente toccati i coglioni.

Pensiamo che non sia facile gestire  la quotidianità con una proprietà che, pur non capendo un cazzo è convinta di essere la reincarnazione di Sacchi, ma pensiamo che gli strumenti attuali ti mettano in condizione (filmati e tablet) di conoscere la materia umana e tecnica che hai a disposizione e, di conseguenza, di non fare tutti sti esperimenti del cazzo andando a tentoni tutte le volte.

Marcolini doveva studiare prima di cominciare,  capire chi aveva tra le mani e mettere le cose a posto ( se mai ce ne fosse stato bisogno )… invece non ha studiato un cazzo, ha sperimentato con soluzioni improponibili dimostrando di non avere una identità propria e, di conseguenza, togliendo quella minima identità che aveva in precedenza la squadra.

Tutte le recriminazioni nei confronti di Jo che non sapeva cambiare marcia in corso d’opera si sono infrante contro un Marcolini che cambia pelle ogni venti minuti disorientando squadra e tifosi.

Potremmo andare avanti mezz’ora ma pensiamo sia giunto il momento di concludere con quello che è stato il nostro mantra dei tempi passati: di questo passo andiamo giù secchi e, soprattutto, Marcolini e la sua banda ci hanno rotto il cazzo.

Ciumi


Analista tecnico delle partite e sfanculatore ufficiale del blog. Convive con una sana passione per le Converse All Star sgualcite e scolorite e per la scarsa considerazione sul genere umano. Severo ma giusto.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: