LE FORMAZIONI AZZURRE: 1951-60 Storia e memoria

Altro decennio d’oro con 6 campionati di serie A impreziositi dal miglior piazzamento di sempre nella massima categoria.

PORTIERE: non può che essere Fausto “Tato” Lena il portiere del decennio 51-60: 16 campionati suddivisi in due decenni, di cui due in serie A e 352 presenze con la maglia azzurra.

DIFENSORI: due sole stagioni alla fine di questo decennio ma di grande livello per Carlo Scaccabarozzi di scuola milanista difensore di affidamento e sostanza.

Giocatore di grande temperamento Giorgio Miazza cresciuto nelle giovanili della Madonna Pellegrina ha disputato 170 partite in azzurro in tre differenti periodi della sua carriera.

Il terzino Battista Corbani disputa ben 8 stagioni e 108 partite in azzurro ricoprendo spesso il ruolo di rincalzo. Premio la sua fedeltà e la sua dedizione alla causa affidandogli la virtuale maglia numero due del decennio

    

CENTROCAMPISTI: Pier Luigi Zeno arriva dalla Valsesia e riamane in azzurro per nove stagioni raccogliendo 152 presenze, centrocampista di quantità, generoso, e dall’intelligente senso tattico.

Celestino Testa da Cameri ha ricoperto il ruolo di centrocampista e difensore per 181 volte cominciando la sua carriera in azzurro proprio alla fine di questo decennio.  Grinta, cuore e polmoni sono stati il suo marchio di fabbrica.

Giambattista Moschino viene lanciato nelle file del Novara nelle prime 4 stagioni della sua carriera per poi vestire maglie prestigiose come quella del Torino della Lazio e del Verona, centrocampista offensivo segna 22 gol con la maglia azzurra.

Silvio “Silver” Feccia da Romagnano Sesia come Zeno, centrocampista di quantità e di grande forza fisica, con quasi 300 maglie azzurre, gioca con il Novara ogni singolo campionato di questo decennio.

             

               

ATTACCANTI: Bruno Pesaola arriva a Novara dopo un bruttissimo infortunio (rottura di tibia e perone) che sembrava averne troncato la carriera. In azzurro, a fianco di Piola ritrova forma e credibilità, gioca per due stagioni segnando 15 gol. Diventerà una bandiera del Napoli ed un ottimo allenatore.

Paolo Mentani attaccante rapido e molto prolifico va in doppia cifra per quattro stagioni consecutive raggiungendo i 60 gol in maglia azzurra.

Il bergamasco Umberto Renica giunge a Novara dopo aver indossato le maglie della Roma, del Brescia, del Lecco e del Como, raggiungendo i 38 gol con la maglia del Novara.

In questo decennio vestono la maglia azzurra tanti altri attaccanti di valore che hanno reso assai complicata la scelta dei migliori: Arce, Manzino, Bronee, Arangelovic, Janda e Eidefjall

Allenatore del decennio è l’ungherese Imre Senkey che allena il Novara per due stagioni in serie A, raggiungendo due ottime salvezze.


Se la cava meglio con i video che con la scrittura, spiega meglio il passato che il presente. Ma l’importante è che ci sia Novara ed il Novara di mezzo. La sintesi è la sua dote migliore.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: