La VIDEO-MOVIOLA di Novara-Pistoiese Campionato

Novara-Pistoiese è stata arbitrata dal Sig. Maggio di Lodi, personaggio che rimarrà nella mente e nel fegato dei tifosi azzurri per lungo tempo.

Al 14’ il primo episodio: Cassandro entra in area e si infila tra due avversari. A velocità normale sembra buttarsi per cercare il rigore ma il replay lascia pochi dubbi: il difensore toscano allarga la gamba destra ed impatta (piano o forte non conta) la gamba destra di Cassandro. Questo era rigore.

Grave errore anche dal gurdalinee che dalla sua posizione aveva una visuale perfetta e doveva aiutare l’arbitro.

 

 

Al 26’ il Novara va in gol ma la rete viene annullata per un presunto fallo di mano di Bortolussi. Le immagini non chiariscono ma è molto probabile che il pallone anche involontariamente venga toccato dal braccio dell’attaccante azzurro. In questo caso è corretto annullare il gol perché il regolamento parla chiaro ed una recente circolare spiega la netta distinzione tra il fallo di mano commesso dall’attaccante e quello commesso da un difensore.

“il calcio non accetta che una rete venga segnata con la mano / il braccio (anche se è un tocco accidentale)”

“ci si aspetta che un calciatore venga sanzionato per fallo di mano se ottiene il possesso / controllo del pallone con mano / braccio e ne trae un vantaggio importante, ad esempio segna o crea un’opportunità di segnare una rete”

Al 34’ evidente trattenuta in area ai danni di Sbraga, non ho ancora le immagini televisive ma l’immagine è abbastanza eloquente

Al 57’ il portiere della Pistoiese respinge un tiro su punizione di Capanni, Cassandro si avventa sul pallone (a dire il vero lontanissimo) e viene trattenuto da un difensore toscano. Sinceramente il tocco mi sembra troppo lieve ed il tuffo del giovane azzurro troppo clamoroso per essere punito con il rigore.

Al 91’ su un lancio dalla trequarti, Pinzauti ed un difensore toscano, ingaggiano un duello fisico per la conquista della miglior posizione e del pallone. Le immagini non chiariscono ma ho molti dubbi su un eventuale rigore, le scorrettezze, se ci sono, sono reciproche.

Sul capovolgimento di fronte al 92’ la Pistoiese va in gol. La rete viene giustamente annullata perché il pallone sull’assist, come evidenziato dal fermo immagine, esce completamente dal campo di gioco.

In conclusione il Novara recrimina sicuramente su un rigore (quello al 14’) che ha falsato il proseguo della partita. Gli altri episodi sono discutibili, ho detto la mia opinione sulla base delle immagini disponibili, che non sono chiarissime. Resta agli atti, indipendentemente dagli episodi, una direzione arbitrale indisponente e deficitaria.


Se la cava meglio con i video che con la scrittura, spiega meglio il passato che il presente. Ma l’importante è che ci sia Novara ed il Novara di mezzo. La sintesi è la sua dote migliore.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: