Il giallo è solo in curva Analisi Tecnica

L’unico elemento giallo di una partita che si è trascinata, con fatica, fino al 90mo lo abbiamo scorto in curva ospiti nella divisa orgogliosamente mostrata dal Pelatone (ndr Maurizio Siviero alias Siviersson).

Per il resto, esclusi i due mancini di Pablo e Bortolussi, abbiamo visto veramente poco sia in termini di quantità che di qualità.

Una squadra onesta, disperatamente e desolatamente onesta, che esprime il suo punto di forza nei quattro di difesa e che manifesta nei tre più uno di centrocampo le maggiori difficoltà,

Quando giochi con un albero di Natale ( anche se spurio in fase di difesa ) hai la necessità che l’elemento centrale dei tre in mediana ( centromediano metodista si diceva una volta) funga da catalizzatore di ogni palla pronto a riceverla ed a smistarla per le ripartenze veloci dei tre davanti.

Fonseca, al quale concediamo tutte le attenuanti legate all’età, già lo scorso anno aveva dimostrando non avere la personalità per interpretare questo ruolo e quest’anno ha confermato nelle prime tre partite queste perplessità.

Il suo girare a vuoto in mezzo al campo è stato ancora più evidente oggi grazie alla giornata storta di Collodel prima e di Nardi poi…. conclusione: Bianchi deve coprire spazi non suoi costringendo Gonzalez e Piscitella, in più di un occasione, a ripieghi difensivi repentini con una conseguente impotenza nelle ripartenze.

Si aggiusta tutto dopo il 60mo, come contro il Lecco, quando l’ingresso di Buzzegoli sistema gli equilibri consentendoci, in due o tre occasioni, di essere leggermente più pericolosi ma, soprattutto, armonici.

Lo staff tecnico dovrà lavorare ancora tanto per sistemare quei meccanismi che ancora non si vedono forte comunque del fatto di avere a disposizione materia prima da plasmare di qualità.

Siamo giovani, cresceremo, un punto in trasferta è sempre un “puntone” ma non raccontiamoci balle : oggi abbiamo fatto discretamente cagare.

ciumi


Analista tecnico delle partite e sfanculatore ufficiale del blog. Convive con una sana passione per le Converse All Star sgualcite e scolorite e per la scarsa considerazione sul genere umano. Severo ma giusto.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: