Rimaniamo in contatto

Campionato

quattro minuti

Published

on

Chissà quanti di noi, tornando a casa stravolti dopo il derby, rivolgendosi alla moglie le avranno rivolto la frase “ciao amore, sei bella come il gol del Novara al novantaquattresimo”

Maurizio Arcieri, nel 1968, cantava una canzone dal titolo “5 minuti”; a me, che di nome fo pur’ io Maurizio, di minuti ne son bastati quattro.

E si, perché il destino, oltre a vendicare la sconfitta rimediata a Vercelli nel 2016 quando Emmanuello ci purgò al novantesimo, ha voluto metterci del suo.

Si, ha preteso che si modificasse il copione variando lo spazio temporale dentro cui far scorrere adrenalina pura, giocando con sadismo la sua partita personale.

Quattro minuti, quante cose si possono fare nel breve volgere di quattro minuti, giusto il tempo necessario per ordinare e bere un caffè o percorrere circa seimila metri alla velocità di cento chilometri orari, fare il pieno all’automobile e pagare un’ottantina di euro. E’ possibile addirittura procurarsi nei minuti di recupero un “quasi” rigore e vincere una partita di calcio, o percorrere la padana superiore in direzione Vercelli dopo essere partito dal piazzale di uno stadio vero e trovarsi alle porte di Cameriano, oppure cercare il macinino del  pepe per grattarne un pochino sulla coda di un derby che stava ancora una volta scivolando via come un concetto sulla TAV espresso dal vice presidente del consiglio Di Maio.

Ecco, il destino questa volta non si è accontentato del novantesimo minuto per portare a termine il suo disegno, ma ha voluto aspettare un tantino per fare le cose in grande volendo stupire con un “coup de théâtre” tanto spettacolare quanto unico, tra l’altro riuscendoci con rara maestria, quasi avesse studiato la sceneggiatura per tutti questi anni.

E allora il destino, ha chiesto aiuto al tempo, che per tutti è quel galantuomo che scorre sfuggevole come sabbia tra le dita, lasciando granelli di ricordi incastrati tra cuore e anima.  

Si sono dunque vestiti con i loro abiti migliori, per proporsi, tirati a lucido, al cospetto della storia, esigendo, però, che uno slalom di Zappa, prima, e il piede da disegno di Cacia poi, ponessero termine all’ extra time e a una tensione francamente divenuta insopportabile.

Non servirà null’altro per ricordare questo derby se non questi quattro minuti, relegando i restanti novanta al ruolo di comprimari accademici e retorici.

Soddisfazione e gioia incontrollabili, immense, complete, coinvolgenti, ecumeniche, dove anche le persone che non conosci diventano d’incanto amiche al pari di quella tifosa che, dopo il rigore liberatore realizzato da Cacia, vedendomi ormai  giunto alla soglia delle lacrime, mi ha carezzato i capelli con dolcezza pari a quella con cui la palla calciata da Rigoni ha terminato la sua traiettoria nella rete della Reggina.

Vincere un derby al novantaquattresimo è anche questo.

Tutto ciò in quattro minuti.

Nonnopipo

 

Novara perchè è la mia città, il Novara calcio perchè è la squadra della mia città, il dialetto perchè se il futuro è una porta il passato è la chiave per aprirla. Forsa Nuara tüta la vita.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia un commento

Campionato

Per la statistica

Published

on

Il nuovo monDo, con 180 squadre divise in nove gironi è un contenitore di numeri che suscita interesse per chi come me è amante delle statistiche. Prevale comunque il desiderio primario di abbandonare il prima possibile la categoria con i suoi numeri e le sue 180 squadre , giusto per essere chiari.

I confronti sono aggiornati alla quattordicesima giornata perché dalla successiva con i rinvii causa neve i numeri non sono più paragonabili.

Il primo dato ad onore e gloria del FC Novara è il confronto con le società che come noi hanno subito l’onta dell’esclusione dai campionati professionisti:

Casertana (iscritta in serie D con la vecchia compagnie societaria) quarta in classifica nel girone H

Sambenedettese (iscritta in serie D con la vecchia compagnie societaria) addirittura quindicesima nel girone F

Athletic Carpi 2021 (nuova società come il Novara) sesta nel girone D

Il FC Novara è l’unica società tra quelle escluse la scorsa estate dalla partecipazione ai campionati professionisti, a guidare il proprio campionato. Non è un merito da poco, sono convinto che se per caso fossimo ancora il Novara Calcio 1908 a guida Pavanati-De Salvo, la nostra situazione sarebbe simile a quella della Sambenedettese.

I numeri del FC Novara alla quattordicesima giornata dicono: 29 punti, 33 gol fatti, 14 gol subiti.

Se confrontiamo questi numeri con quelli degli altri gironi notiamo che ben sei squadre in testa alla classifica hanno fatto meglio del Novara (Arzignano 31pt, Rimini 35pt, Trastevere 30pt, Giugliano 31pt, Cerignola 30pt, Gelbison 33pt). Altre due (Arconatese e San Donato) hanno fatto gli stessi punti del Novara, nessuna squadra in testa alla classifica ha fatto meno punti di noi.

Non conosco la consistenza tecnica delle squadre degli altri giorni, quelli esposti sono solo numeri che ognuno può interpretare come meglio o peggio vuole. Sicuramente al Novara mancano i punti lasciati per strada in trasferta.

L’attacco del Novara è eccezionale (33 gol) ed è il migliore del suo girone. Solo Arzignano (35 gol) e San Donato (38 gol) hanno fatto meglio nei campionati di serie D

I gol subiti sono invece oggettivamente troppi per chi come il Novara occupa il primo posto in classifica: le stesse squadre che hanno segnato più gol del Novara (Arzignano e San Donato) sono le uniche ad aver subito più gol del Novara nelle prime quattordici giornate. Eccezionale la difesa del Giuliano che ha subito solo tre gol ma anche nel nostro stesso girone tre squadre hanno fatto meglio degli azzurri subendo meno gol.

Nel nostro girone siamo nettamente primi come differenza reti che a mio parere è il dato che indica la vera forza di una squadra.

In generale i numeri dicono che il FC Novara è tra le migliori squadre di tutta la serie D, che deve migliorare nella classifica dei gol subiti ma con questi numeri il primato è assicurato. Per rimanere con i piedi per terra, ricordo però che la differenza tra Novara e Varese (quarta in classifica) è tutta nello scontro diretto, senza quei tre punti, tra noi ed i varesotti ci sarebbe solo un punto di distacco.

Depa

 

 

 

Continua a leggere

Campionato

La VIDEO-MOVIOLA di Novara-Lavagnese

Published

on

Al 7’ il primo episodio dubbio, la Lavagnese reclama un rigore per un intervento in area. La mia impressione è che l’attaccante ligure si lasci cadere. Il rischio comunque è stato grande.

Al 10’ miracolo di Paglino che salva la porta azzurra. La palla non oltrepassa la linea di porta.

Al 50’ anche il Novara reclama timidamente un rigore. L’intervento su Bergamelli è duro ma non ci sono gli estremi per un rigore

Al 64’ un lancio lungo sorprende Paglino che come contro il PDHA interviene in maniera fallosa anche se l’intervento è meno evidente di quello di domenica scorsa, provocando il rigore fortunatamente neutralizzato da Desjardins

Continua a leggere

Campionato

La VIDEO-MOVIOLA di PDHA-Novara

Published

on

Al 31’ il primo episodio: l’intervento di Paglino è scomposto e falloso, rigore netto. Qualche piccolo dubbio sulla posizione di partenza dell’attaccante aostano ma le immagini non consentono un verdetto conclusivo.

Il secondo episodio sul risultato di 2 a 0 per il PDHA è l’espulsione di Bonaccorsi. Dalle immagini sembra che l’arbitro punisca la reazione del difensore azzurro verso un giocatore aostano, piuttosto che eventuali frasi fuori luogo di Bonaccorsi come invece risulta anche dal comunicato ufficiale. In ogni caso l’espulsione è esagerata anche se Bonaccorsi non ha giustificazioni.

Nel secondo tempo, il PDHA reclama un rigore: Di Masi è in ritardo e spinge palesemente l’avversario. L’intervento poteva essere sanzionato con un rigore.

Ultimo episodio al 90’: Vuthay cade in area e l’arbitro lo ammonisce per simulazione. A velocità normale può esserci qualche dubbio ma il rallentatore evidenzia la simulazione anche un po’ goffa, dell’attaccante azzurro.

 

Continua a leggere

Telegram

Facebook

Ultimi Articoli

Copyright © 2017 Zox News Theme. Theme by MVP Themes, powered by WordPress.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: