Rimaniamo in contatto

Pagelle Ignoranti

Le pagelle ignoranti del 2018 riservate agli autori del Blog

Published

on

Vi hanno frantumato los cocones per un anno intero con i loro articoli ( i miei rappresentano l’unico momento di ricreazione su questo blog), e dato che sono l’unico autore di questo blog che legge tutti gli articoli, adesso le pagelle ignoranti ve le faccio io.

VANNU (direttore del Blog)  voto  dal 3 al 2.

Voi pensate che l’ “editoriale” nasca da una attenta analisi dell’ ultima gara del Novara, o dalle più recenti evoluzioni societarie??

Poveri illusi, no, niente di tutto questo. Editoriale e quant’altro dipendono direttamente dal lavaggio domenicale della sua auto .

Difatti già alle 07:03 della domenica egli pigia il tasto del citofono di casa del gestore dell’autolavaggio; se questi lo manda a cagare, il Direttore Vannu deluso e affranto e con la macchina sporca come un trattore appena uscito da una risaia, prende la via di casa e sotto lo sguardo commiserevole della Ely, si accinge a scrivere la solita cagata editorialistica, anche se la partita inizierà tra sette ore e passa. Se nel corso di questo anno avete avuto modo di leggere cose sensate da lui scritte, il motivo è da ricondurre alla operazione lavaggio dell’auto andata a buon fine. Adesso siete perfettmente a conoscenza del valore dei contenuti che leggete quando cliccate su “editoriale”.

CIUMI  voto 6 in condotta.

Intanto va premesso che lui le persone non le insulta, le descrive.

Detto ciò, va sottolineato l’impegno costante volto alla ricerca di nuove descrizioni da rivolgere a chiunque se le merita.

Come quella volta che, rivolgendosi a Cinaglia dopo l’ennesimo cross sbagliato, gli ha vomitato addosso con rabbia una delle peggiori descrizioni mai udite in uno stadio: “sei peggio di Salviato”. E fu a quel punto che il nostro terzino pianse.

DEPA.  Voto  4=

Son sei mesi che sta spaccando i maroni a RAI UNO per far passare i suoi filmati.

Dopo che il Direttore dei palinsesti RAI gli ha spiegato che l’Istituto Luce lo hanno chiuso da un pezzo e preso atto delle sue dimissioni consegnate al Presidente della Rai Marcello Foa solo dopo essersi sottoposto a una lunga terapia, fonti autorevoli hanno confermato che il Depa ha avviato una trattativa con Tele Capodistria.

E fu a quel punto che gli abitanti della Slovenia piansero.

SIVIERSSON  Voto  N.G.

Ufficialmente disperso dopo essersi fratturato una spalla in una delle sue entrate a gamba tesa, ha fatto pervenire alla redazione una formale richiesta di indennizzo per le cure mediche e riabilitative. E fu a quel punto che il nostro direttore pianse.

LUPO  Voto dal 4 all’ 1.

Momentaneamente trasferitosi in Ruanda sta trattando con il sindaco della capitale dello Stato centroafricano l’apertura del blog “Kigali siamo noi”.

E fu a quel punto che il sindaco pianse.

ANDY (direttore tecnico)  Voto dal 2 al 2

Attualmente impegnato a ricercare aperture che possano garantire al blog un futuro spaziale, aiutato dal Capitano Kirk, comandante della navicella spaziale Enterprise, il nostro Direttore tecnico è entrato in contatto, sul pianeta Vulcano, con il Signor Spock, il quale, dopo aver ascoltato con le proprie orecchie a punta, ininterrottamente per tre giorni le spiegazioni dalla viva voce del nostro responsabile tecnico senza aver capito un cazzo, è salito al volo sulla prima navicella transitante da quelle parti, e una volta ammarato nelle acque davanti al porto di Genova, rigorosamente chiuso, ha chiesto a Salvini di poter godere  dello status di rifugiato politico, del resto immediatamente concessogli anche in funzione del motivo che lo avrebbe spinto a migrare. Pare che subito dopo sia arrivato anche il Comandante Kirk.

Si consideri, a tal riguardo, che un giorno Vulcaniano corrisponde a 150 ore terrestri.

E fu a quel punto che la tenente Uhra, il medico McCoy e il timoniere Sulu piansero.

SARTORIO  Voto da 0 a -2

Non sa più cosa fare per istruire le sue pagelle che per ora ristagnano in un brodo primordiale di ignoranza. Nel frattempo sta frequentando un corso di riabilitazione all’ uso corretto del boccale di  birra. Potrebbe fare di più.

NONNOPIPO   Voto 10 con lode

Premiato soprattutto per la sua modestia, in redazione viene bonariamente chiamato “il tappabuchi” dovendo egli scrivere minchiate come questo articolo quando non ci sono partite, allenamenti, coppe italia, argomenti, deliri, ripescaggi, riammissioni, calciomercati, mal di pancia, infortuni, risse di spogliatoio.

Consapevole degli enormi contenuti culturali espressi nei suoi articoli che scrive nella versione in lingua italiana, non contento di ciò passa disinvoltamente in modalità dialetto nuares, dove incontra larghi consensi.

E poco importa se i soloni  del Blog, dati alla mano, affermano che  l’audience, in ambedue gli idiomi, suscita lo stesso interesse che incontra Marzullo quando va in onda alle tre di notte, sono dati chiaramente manipolati per invidia …  a proposito sono le tre di notte e vado a nanna … non prima di aver dato un’ occhiata a Marzullo.

 

Nonnopipo    

Novara perchè è la mia città, il Novara calcio perchè è la squadra della mia città, il dialetto perchè se il futuro è una porta il passato è la chiave per aprirla. Forsa Nuara tüta la vita.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia un commento

Pagelle Ignoranti

LE PAGELLE IGNORANTI DI MALLOREDDUS NOVARA 3-3

Published

on

By

LANNI: Anche oggi si guadagna la pagnotta in terra sarda, disinnescando diversi tentativi loro. Sul secondo gol rimane impietrito peggio di noi una volta scoperto che siamo fuori dai playoff.
DIFESA: Nel primo tempo reggiamo abbastanza bene, nel secondo siamo più impauriti di quando ti ritrovi fuori casa alle 22 e 02. Pogliano nel primo tempo sembra Cannavaro, ma nel secondo tempo assomiglia sempre di più a Potourodis. Bellich come sempre, per non sbagliare, spazza via tutto ciò che è animato. Corsinelli inizia bene con un cross che termina a Livorno, poi avvita bene il piede e migliora. Colombini fino a quando non sviene in campo non fa male.
CENTROCAMPO: Collodel lascia sul campo del Nespoli un polmone per quanto corre. Buba nel primo tempo sbaglia 10 palloni su 6, ma quando lo azzecca andiamo in rete. Subentra poi Hrkac che è mobile quanto noi al primo calcetto dopo cinque mesi e infine Ivanov, che sarà pure bravo, ma è evidente che, se dopo essere subentrato ed in entrambe le occasioni ci siamo fatti rimontare, un po’ di sfiga la porta.
ATTACCO: Rossetti in versione Dzyuba è on fire. Panico becca il cinquecentesimo palo della sua stagione. Zunno come al solito semina scompiglio, mentre Moreo è contento di essere entrato in campo.
JO CONDOR: Presentarsi in Sardegna a fine aprile con una giacca nera sotto il sole non è una gran mossa tant’è che nel secondo tempo perde un po’ la bussola. Peccato.


FORZA NOVARA SEMPRE!
Francesco Sartorio

Continua a leggere

Pagelle Ignoranti

LE PAGELLE IGNORANTI DI NOVARA – OLANDESINA POCO DI BUONO 3-2

Published

on

By

LANNI: Il primo tempo si fa una dormita che neanche dopo il pranzo di Natale. Nel secondo invece, è più sotto pressione di Speranza; la doppia parata finale è roba da restarci secchi, ma lui disinnesca i tiri e pure le madonne dei pistoiesi.
DIFESA: Vale piu’ o meno lo stesso discorso di Lanni. Nel complesso non fa male, ma negli ultimi 25 minuti sembra di assistere all’assedio di Cartagine. Il tiro di destro di Cagnano è passibile di processo per direttissima. Pogliano e Bellich sono coordinati come il suono e l’immagine sul sito streaming di Al-Jazeera. Anche Corsinelli ogni tanto si autolancia, il problema è che poi non parte.
CENTROCAMPO: Oggi Buba fa scristianizzare pure Papa Francesco. Anche Bortoletti quando in un possibile 4 vs 1 riesce a sbagliare il passaggio. Hrkac entra armato di cattive intenzioni e con un elmetto desueto dalla guerra dei Balcani. Bene anche Collodel che esce per una lama nel fianco da parte di Valiani che, malgrado il girello, l’è ancura bon. Malotti è un Recoba depotenziato, ma con la maremma maiala in canna.
ATTACCO: Lanini finalmente può smerciare l’orologio preso alle cinque del mattino dal bangla fuori l’Hollywood, ma il Jo non lo sa ed è contento lo stesso. Anche Panico, Rossetti e Zunno bene anche se col passare del tempo sono mobili quanto un pandino in salita.
JO CONDOR: Negli ultimi 25 minuti è in catalessi, menomale ci pensa Mavillone Gheller a far volare 6 schiaffi con la panchina avversaria.
FORZA NOVARA SEMPRE!
Francesco Sartorio

Continua a leggere

Pagelle Ignoranti

LE PAGELLE IGNORANTI DI BUSTOCCHIA-NOVARA 1-3

Published

on

By

LANNI: Riesumato dalle pulizie di primavera ed appesantito dalle festività pasquali, si sveglia solo quando deve raccogliere la palla dalla rete. Il palo di rimpallo dopo sedici secondi gli fa capire che si vincerà facile.
DIFESA: Oggi veramente tutti bene, persino Lamanna sembra essere un giocatore di calcio. Non era facile marcare Parker alias” Spiderman del Ticino” e Latte “e Miele” Lath.
CENTROCAMPO: Nel primo tempo causa più lamenti ed urla a noi da casa che quasi sembra di essere davanti al Muro del Pianto di Gerusalemme. Secondo tempo invece tutta altra musica con Buba e Ricky sugli scudi. Hrkac invece rimane umile e va direttamente col piedone sullo sterno avversario. Malotti come Inzaghi al mondiale 2006 contro la Repubblica Ceca.
ATTACCO: Lanini è il motorino truccato che ti faceva vincere le gare clandestine di paese. Rossetti e Nonno Peppe bene. La combo traversa di Lanini e autopalo del difensore invece meno bene per il mio rapporto col Vaticano.
JO CONDOR: Nessun giudizio tecnico o tattico. Condivido solo le sue parole post Pergolettese. È stato un inverno lungo è buio per tutti noi tifosi, ma ora è finalmente primavera.
FORZA NOVARA SEMPRE!

Francesco Sartorio

Continua a leggere

Telegram

Facebook

Ultimi Articoli

Copyright © 2017 Zox News Theme. Theme by MVP Themes, powered by WordPress.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: