Lettera di un amico di Pablo ai tifosi novaresi Pensieri e parole

Riceviamo e pubblichiamo una lettera di Saverio, amico personale di Pablo e del sottoscritto.

Grazie.

Vannu

La tua casa è la dove è il tuo , o per dirla alla Pablo “è meglio essere la testa del topo che la coda del leone ” che tradotto significa ” È meglio contare per chi davvero ti vuol bene che essere uno dei tanti del momento ” ; e per essere vicino al tuo si è disposti a rinunciare a tanto , alle volte tantissimo e non tutti siamo disposti a rinunciare per lo più se si tratta di denaro , tanto denaro. E’ nella natura e nell’egoismo dell’essere umano, ( io per esempio non ne sarei capace) ma se si è realmente innamorati non è , e non sarà mai un sacrificio.

Per stare poi in ambito calcistico, si dice spesso che i giocatori non hanno , che sono delle “puttane ” che pensano solo al contratto e a monetizzare quanto più possibile ( io sarei così) ma poi ci sono delle eccezioni. Pablo è un’eccezione, perché al denaro ha preferito l’amore: il grande amore che nutre per la maglia del Novara e per la città di Novara. Credetemi che ho conosciuto e conosco tanti tifosi di tutte le tifoserie; tifosi pacati , tifosi che si agitano e poi tifosi che quando la loro squadra del perde ci stanno male , un male quasi fisico e visibile per chi in quel momento è presente con lui. Ecco Pablo fa parte di questa ultima categoria, al punto che quando l’ho visto in quello stato, per sdrammatizzare gli ho detto : “azz Pablo, ma non potevi fare come tutti? Che ne so , tifa Milan , Juve , Inter , Roma , ma come si fa ad essere tifosi del Novara?” Lui, cupo in volto, a quel punto abbozza un sorriso.

Federico Buffa ( non Saverio Del Fiore ehh ) dice sempre che Pablo é un campione vero; è quel classico giocatore che ti fa innamorare del calcio , e ogni volta che ci sentiamo mi chiede sempre: “Pablo come sta ?” . Ha rinunciato a contratti “faraonici” per la sua età, e lo ha  fatto per il suo amore. Più di una volta ero presente ai suoi decisi NO! NO Decisi anche a proposte “indecenti ” , perchè proporre 90 EURO AL MINUTO per giocare a calcio è una proposta INDECENTE.  Lusinghe del ds o del presidente di turno , presidenti e DS anche di categoria superiore con ambizioni di Alta classifica. Ora è tornato dove il suo voleva tornare , è tornato là dove si sente a casa , Grazie a Dio aggiungo io , perché da ora in poi son certo che non riceverò più i suoi messaggi audio in piena notte dove con voce affranta mi diceva : “Save sento che non giocherò mai più per IL MIO Novara”.

Ora è tornato da voi , è tornato là dove è stato amato e dove è ancora amato. È per ciò che riguarda me ho scritto questo post a te Claudio, perché tu lo condivida con quanti più tifosi possibili. Perché vi dovrete sempre ricordare anche quando capiterà che faccia brutte prestazioni , che lui è uno di voi, che ha tatuata sulla pelle quella maglia, e anche se non avrà fatto una grande prestazione avrà dato tutto se stesso. E sarei felice se questo messaggio lo leggessero soprattutto quelle persone che popolano la tribuna , quelle persone che invece di incitare la squadra insultano chiunque , ( istituzioni comprese). Voi se come dite amate la maglia fareste bene sostenerla ed applaudirla anche quando esce sconfitta dal Piola , così come dovreste ricordarvi di applaudire e soprattutto rispettare la famiglia De Salvo che ancora una volta ha fatto un enorme sforzo per regalarvi un Campione, così come dovrete sempre ricordarvi di applaudire Carlarberto Ludi ( un altro che ama Novara), giovane DS che avrà, ne son certo, un futuro roseo. Lo stesso discorso vale per Paolo Morganti , il T.M Mattia Venturini, il Dott. Fabio Francese, il mitico e storico massaggiatore Lorenzo De Mani , e tutti quelli che collaborano per la società.

Concludo questo mio post con una postilla. Tutto il discorso fatto sopra vale per tutti , ma proprio tutti, tranne per quelli che non gli hanno mai risparmiato un gratuito astio nei loro post in editoriali sul web e sui Social, e che non hanno mai fatto mistero del godere contro la sua persona nel momento in cui perse la finale promozione contro il Parma. Per quanto mi riguarda non siete minimante degni neppure di nominarlo Pablo Gonzalez.

Saverio Del Fiore


Fondatore dei Blog Novara Siamo Noi e Rettilineo Tribuna, Vice Presidente del Coordinamento Cuore Azzurro e fraterno amico di chiunque al mondo consideri lo stadio la sua seconda casa. O addirittura la prima. Editorialista estremista, gattaro.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: