Oltre ogni polemica Pensieri e parole

Il rapporto che ho con Massimo De Salvo è come quello in cui due fidanzati continuano a dirsi cose orribili, in fondo senza volersi dire mai addio.

Diceva Albert Einstein : “Non possiamo pretendere che le cose cambino se continuiamo a fare le stesse cose”

È un monito, un avvertimento forte che ci deve indurre a sovvertire l’andamento delle cose, senza demandare ad altri l’incombenza di iniziare una nuova fase importante e duratura.
Non lo si pretende forse un po’ tutti un deciso cambiamento quando si è tristi, infelici e insoddisfatti? E una retrocessione ha il potere di mettere tutti d’ accordo ponendoci su un unico piano negativo, società città e tifosi, purché si voglia, ancora una volta, ripartire. Non è forse la nostra fede che sin quì ci ha condotti per mano?

Dunque, se ognuno ha pagato in termini di disgrazia un tributo esagerato a questa disgraziata retrocessione, ognuna di queste componenti ha il dovere di compattarsi attorno alla squadra.

Nessuno potrà mai cambiare da solo le cose.

nonnopipo


Novara perchè è la mia città, il Novara calcio perchè è la squadra della mia città, il dialetto perchè se il futuro è una porta il passato è la chiave per aprirla. Forsa Nuara tüta la vita.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: