Non ce ne frega un cazzo…. Pensieri e parole

E così ogni tanto ci ricaschiamo … coloriamo la nostra estate invece del verde dei ghiaccioli, dell’azzurro della speranza di una squadra solida, del giallo del sole di luglio …. del nero delle toghe di un tribunale sportivo di merda dove, pur interpretando norme e provvedimenti, sei costretto a non capire un cazzo perdendoti nei risvolti di circolari e di gradi di giudizio il più delle volte sconosciuti.

La nostra linea editoriale, pur essendo noi a conoscenza con ampio anticipo del ricorso del Novara, è stata chiara sin da subito: non ce ne frega un cazzo.

Chiaro che una serie B ritrovata ci fa ridere anche il buco del culo …. ma altrettanto chiaro che aule di corti di giustizia e tribunali federali non ci danno nessuna emozione. 

Se sarà B, come diceva il grande Jannacci, ciapp’istess…. se sarà serie C ci avevamo già fatto la bocca.

Non facciamo parte del “popolo dei carri”…. Il nostro entusiasmo è rimasto al 18 di maggio … li bloccato in gola come un boccone amaro che non va nè su nè giù. 

Il 31 luglio o il 15 agosto li prenderemo con la indifferenza di un calcio d’angolo sbagliato quando vinci tre a zero.

Nessuno dei protagonisti, Società e management compresi, sarà perdonato per la conduzione scellerata dello scorso anno e, solo con l’inizio del prossimo campionato, qualunque sia, saremo pronti a voltare pagina …. 

Guarderemo avanti con i soliti occhi da bambino innamorati …. non dimenticheremo ne perdoneremo … ma guarderemo avanti … perché è giusto così.

Ci hanno fatto sorridere ( sorridere con la benevolenza che si regala ai poveri di spirito ) quegli entusiasmi da parvenus di un popolo azzurro che, più veloce di un un doppio passo di Giannini, è passato, in due mesi, dalla tessera stracciata alla fame di notizie “perché la B è nostra e ci appartiene, campionato falsato noi eravamo salvi “ ….. 

Ma salvi de che? Il campionato l’abbiamo falsato noi, facendo cagare. Facendo sbagli dalla testa fino ai piedi …lo abbiamo falsato con contratti assurdi dei quali non riusciamo a liberarci; lo abbiamo falsato perdendo non so più quante volte in casa; lo abbiamo falsato con undici merde in campo….  

Popolo azzurro non raccontiamoci cazzate …. e siate onesti con voi stessi… se avete stracciato la tessera statevene a casa. Non tirate fuori la vostra testolina da quel guscio fatto da magliette di altri colori, da Ronaldi o travestiti da finti direttori sportivi solo quando potrebbe battere il sole… tirate fuori i coglioni anche quando piove … e il vento della serie C non vi da nessun riparo.

Con il Novara non si patteggia … così come non si patteggia con le carte bollate o con gli articoli sui media … che sia quel che sia … non è una Feralpi Salò, un Renate o un Meda qualsiasi che può spaventarci.

Ciumi 


Analista tecnico delle partite e sfanculatore ufficiale del blog. Convive con una sana passione per le Converse All Star sgualcite e scolorite e per la scarsa considerazione sul genere umano. Severo ma giusto.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: