Entrata a gamba tesa di Siviersson n.7 Pensieri e parole

In queste settimane si impone una scelta che i tifosi attendono. Chi sarà l’allenatore del Novara calcio 1908 nella prossima stagione? Si dovranno fare valutazioni importanti, ma principalmente si dovrà dettare una linea.Mi riferisco non solo ai risultati ma anche e soprattutto a quello che riguarda lo staff. Si proprio lo staff, che per un determinato periodo la società ha deciso di avere indipendentemente dall’allenatore e poi, sconfessandosi, ha assunto il pacchetto completo. Quale sia la forma migliore è difficile dirlo, ma la solidità e la credibilità passano anche da questa “squadra invisibile”. Personalmente al nuovo trainer concederei di avere semplicemente il suo secondo e per le altre figure sarebbe auspicabile avere persone scelte dalla società e con una permanenza che si protragga nel tempo. Considerando che sotto la cupola difficilmente vedremo Mourinho, Guardiola, Simeone, Conte, Allegri etc.etc. sarebbe utile evitare allenatori che arrivano con una grande prosopopea ed una pletora di cortigiani degni della corte di Versailles che durano lo spazio di due mesi. Le prerogative di uno staff vincente rispondono ai seguenti canoni:

-Sviluppo della conoscenza reciproca
-Adozione del principio di condivisione
-Uniformità di linguaggi e stili
-Coerenza nell’applicazione delle decisioni
-Verifica del funzionamento dello staff

tutto questo si costruisce non con pacchetti precostituiti ma con persone intelligenti.

Siviersson


Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: