Rimaniamo in contatto

Campionato

Entrata a gamba tesa di Siviersson n.4

Published

on

Dopo aver conseguito due Master rispettivamente all’università di Harvard ed al M.I.T. di Boston mi sono calato nel regolamento di serie C, quantomeno quello attuale visto che le variazioni avvengono con la velocità dei nanosecondi. Molto ostico e di non facile interpretazione offre un’opportunità a chi vuole intraprendere una nuova attività: “consulente per il regolamento di serie C”. Iniziamo dalla cosa più semplice ovvero la possibilità di effettuare cinque sostituzioni con tre interruzioni. Quindi, chi è sugli spalti e dice che si deve cambiare mezza squadra potrà essere accontentato. Ribadisco tre interruzioni per cui i cambi si potranno effettuare sostituendo i titolari e facendo entrare contemporaneamente più giocatori; se invece ne entra uno solo ad ogni interruzione si perde la possibilità di usarne cinque. Il primo ad adeguarsi a questo dovrà essere l’allenatore perché a fronte di un evidente calo fisico tipo quelli registrati quest’anno si potranno immettere un numero di forze fresche molto alto. Iniziamo a prendere dimestichezza con queste cose che ci accompagneranno nella prossima stagione. Prima del Mister sarà la società a doversi confrontare con queste pieghe regolamentari per la scelta della persona da far sedere sulla NOSTRA panchina, perché sottovalutarle ci esporrebbe ad ulteriori sofferenze. Di play-out, età dei giocatori e seconde squadre parleremo nelle prossime puntate, dopo il simposio che terrò ad Oxford.

Siviersson

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia un commento

Campionato

Quel derby mai giocato

Published

on

È da quel derby mai giocato che aspetto di tornare al subbuteo stadium contro quella squadra oltre Sesia che indossa una maglia bianca smunta. Sempre bello incontrare gli svantaggiati che tali rimangono indipendentemente dai risultati. Sono anche carini quando sfoggiano date prese a caso per sentirsi importanti (il calcio è del 1903 non del 1892). Suscitano la simpatia di un bambino che crede a Babbo Natale e che si asseconda per non deluderlo. Inutile dire che non sarà una partita qualunque e che in casa azzurra ci aspettiamo il meglio da un gruppo che sta dimostrando la cazzimma giusta. Riempire il subbuteo stadium non è molto difficile visto che sono sufficienti poche decine di spettatori ma almeno sembrerà un sold out (grazie ai tifosi novaresi) modello
Bombonera. Concordo con chi dice che pensare solo al derby denota una mentalità da perdente ma lasciatemi dire che vincerlo a me fa tanto tanto tanto piacere e poi penseremo anche alle prossime partite, perché sia chiaro che il campionato non finisce il 24 settembre 2022. Forza Novara sempre.


Siviersson

Continua a leggere

Campionato

La VIDEO-MOVIOLA di Lavagnese-Novara

Published

on

Grazie alle immagini della diretta fb dei Fedelissimi posso analizzare l’unico episodio da moviola della partita: Vuthaj dopo aver superato il suo avversario cade in area ma l’arbitro ben posizionato lascia correre. Per le immagini a disposizione, soprattutto quelle rallentate, secondo me l’arbitro ha preso la giusta decisione perché sembra che il nostro bomber emulo del miglior Pippo Inzaghi si lasci cadere.

Probabilmente se questo fosse stato un episodio decisivo per il risultato finale sarei stato di un’altra opinione!!

 

 

 

 

Continua a leggere

Campionato

La VIDEO-MOVIOLA di Novara-Sanremese

Published

on

La doverosa premessa è che la Sanremese ha vinto meritatamente, giocando una partita perfetta, dimostrandosi superiore al Novara.

Ma come sempre, preferisco separare il risultato e la prestazione dagli episodi arbitrali che ieri non sono stati a favore del Novara.

Purtroppo, non sono tutti documentati da immagini televisive (avrei voluto rivedere alcuni episodi al limite del cartellino rosso e un episodio di rigore dubbio).

Il primo episodio è il gol del 1-3 al minuto 82: la posizione di partenza di Scalzi è in fuorigioco piuttosto netto. Errore grave perché è il gol che chiude la partita.

Subito dopo il Novara reclama in rapida successione due rigori:

al 85’ il tiro di Diop si infrange contro il braccio del difensore ligure, ritenuto dall’arbitro aderente al corpo. Difficile da giudicare, non sarebbe stato scandaloso concedere il penalty.

Un minuto dopo, Vuthaj salta netto il suo avversario che in scivolata prende palla e gamba. Sicuramente l’attaccante azzurro allarga la gamba alla ricerca del rigore ma anche in questo caso la Sanremese ha rischiato moltissimo.

Continua a leggere

Telegram

Facebook

Ultimi Articoli

Copyright © 2017 Zox News Theme. Theme by MVP Themes, powered by WordPress.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: