Entrata a gamba tesa di Siviersson n.3 A casa d'altri

Ho una proposta per la FIGC che non può rifiutare. Istituiamo un campionato parallelo in cui le società che vorranno iscriversi potranno usufruire dell’assoluta impunità per quel che concerne qualsivoglia aspetto amministrativo, senza l’assillo dell’antidoping e con la possibilità di truccare le partite e qualsiasi altra situazione illegale. Non è una boutade, ma la reazione per l’ennesimo epilogo del deferimento del bari F.C. relativamente al suo coinvolgimento in situazioni per così dire dubbie o border line. I pugliesi sono i capofila nell’aggirare ogni regola riuscendo sempre sostanzialmente a farla franca. Mi sembra acclarato che a Bari ed in altre piazze per così dire “importanti” vige un regolamento differente (vedi Cesena). Non si vuole ridurre il numero di squadre professionistiche anche se consapevoli del fatto che solo la metà ha la capacità di strutturarsi come un’azienda. Chi non paga contributi e stipendi lotta per i massimi traguardi ed allora chiedo di perorare la mia proposta almeno le aberrazioni saranno alla luce del sole.

Siviersson


Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: