Entrata a gamba tesa di Siviersson n.2 Pensieri e parole

Ho domandato aiuto ad un monaco tibetano chiedendogli di aiutarmi a trovare la profonda concentrazione per affrontare l’argomento play-off di serie C, invito anche voi a chiedere supporto per proseguire in questa lettura.
Le prime di ogni girone acquisiscono direttamente il passaggio in B e festeggiano non tanto per la promozione, ma perché nessuno ha capito come funzionano i play-off e vincendo il girone ci si toglie d’impaccio.
Entrano in questo “nuovo torneo” le classificate dal secondo al decimo posto di ogni girone più la vincente della coppa Italia di C. In totale 28 squadre. Al primo turno si incontrano le squadre dal 5′ al 10′ posto per ogni girone in gara unica in casa della meglio classificata con il vantaggio per questa di andare avanti anche pareggiando, dopo questo scaturiscono 9 squadre che si affrontano al secondo turno con l’aggiunta delle tre società quarte classificate sempre in gara unica in casa della meglio classificata con il vantaggio di passare anche con il pareggio. Passano quindi 6 squadre che arrivano a dieci con le terze classificate e la vincente della coppa Italia serie C, 5 incontri definiti da un sorteggio andata e ritorno con le 5 teste di serie che giocano la seconda in casa potendo contare sul vantaggio di poter proseguire anche con la parità nel computo delle due partite. Arriviamo al quarto turno a cui partecipano anche le seconde classificate che avranno dalla loro la possibilità di disputare il secondo incontro in casa unitamente alla quarta società che verrà definita testa di serie in base al miglior piazzamento in campionato con abbinamenti frutto di un sorteggio ed il solito vantaggio per la meglio classificata in campionato. Finalmente arriviamo alle semifinali che si svolgeranno in un unico stadio in una final four con sorteggio integrale e possibilità di supplementari e rigori per stabilire la vincente. Il monaco tibetano ha perso l’aplomb iniziando ad imprecare per cui chi è arrivato fin qui merita il mio più grande rispetto.

Siviersson

PS per evitare episodi di pazzia parlo solo ora del caso in cui la vincente della coppa Italia rientri nelle posizioni che danno l’accesso ai play-off, si procederebbe a inserire la perdente della finale o se non bastasse l’undicesima classificata nel girone di chi ha conquistato la coppa Italia.


Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: