Il documento di Adriano Lombardi Campionato

Tranquilli con i documenti siamo a posto. Concetto da sottolineare perché giochiamo al Partenio-Lombardi. Torniamo al 01/10/1978, l’Avellino di Marchesi arriva a S.Siro per affrontare il Milan e Adriano Lombardi dovrebbe esordire in serie A ma quando l’arbitro sfoglia la distinta nota la mancanza della carta d’identità del giocatore avellinese dimenticata a casa (i cartellini federali dovevano ancora arrivare) e impedisce allo stesso di giocare la partita pur avendolo riconosciuto. Nel Milan, che vinse 1-0, giocava l’attuale tecnico degli irpini Walter Alfredo Amato Lenin Novellino. Lombardi esordirà la settimana successiva, purtroppo dopo una buona carriera scompare prematuramente vittima della SLA e gli viene intitolato lo stadio. Con Di Carlo il Novara ha ritrovato tutti i documenti e le credenziali per affrontare l’ultima parte di campionato in piena regola, ora ci sarà da vedere se incontreremo un arbitro fantasista che aiuti Novellino un’altra volta.

Siviersson


Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: