PAGELLE IGNORANTI DI NOVARA ASCOLI Pagelle Ignoranti

Auguro ai giocatori del Novara di capire se veramente si vuole sposare la causa, sennò la porta è quella. Auguro a MDS di ritrovare l’entusiasmo lui in primis da trasmettere a un vecchio sul punto di morte che è la piazza di Novara oggi. Auguri a Teti di fare mea culpa e di darsi da fare per recuperare.
Mi sembra fin troppo evidente che ieri, 3 febbraio 2018, si sia davvero toccato il fondo. Sotto tutti i punti di vista sopra elencati. Dal punto di vista societario, con una serie di errori di valutazione, che forse manco Ray Charles avrebbe fatto e soprattutto con un ostinato e ostentato atteggiamento misto tra presuntuoso e divino che ancora oggi non abbiamo capito giustificato da cosa visto che nel panorama italiano contiamo meno di zero. Dal punto di vista tecnico, con un mister mediocre e poco coerente anche con il proprio credo (beh ora il margine di sogno ce lo possiamo ficcare su per l’ano), a cui è stato affidato un materiale ridotto all’osso che è evidente che non ha mai temuto in nessuna maniera il fantoccio in panchina. Dal punto di vista umano, che se vogliamo è forse anche il punto più sconfortante e l’immagine che vi lascio è quella del fine partita: un gesto comunque non per forza dovuto fatto da un ex (Buzzegoli), lasciato andare senza troppi patemi, confrontato con quello di un nostro attuale tesserato, Sciaudone, che se in campo ha ampiamente dimostrato di fare schifo al cazzo più e più volte, ha invece svelato oggi di essere anche un uomo piccolo piccolo.
Le pagelle per oggi si limitano alle seguenti:

MONTIPO’: voto 6. Non ti imputo certo molte colpe, ma oggi il motto vale per tutti: FUORI I COGLIONI.
TROEST:  voto 4.5. FUORI I COGLIONI.
GOLUBOVIC: voto 4.5. FUORI I COGLIONI
CHIOSA: voto 4.5. FUORI I COGLIONI
DICKMANN: voto 4.5. FUORI I COGLIONI.
CALDERONI: voto 4. FUORI I COGLIONI.
CASARINI: voto 4. FUORI I COGLIONI
MOSCATI: voto 5. FUORI I COGLIONI
SCIAUDONE: voto 0. FUORI DAI COGLIONI.
MANIERO: voto 4. FUORI I COGLIONI.
PUSCAS: voto 6. Il FUORI I COGLIONI ti serva come stimolo per il futuro a non mollare.
Subentrati.
ORLANDI: voto 4.5. FUORI I COGLIONI.
MARACCHI: s.v. FUORI I COGLIONI.
SANSONE: s.v. FUORI I COGLIONI
Allenatore
CORINI: voto 2. FUORI DAI COGLIONI.

Ho voglia di concludere dicendo ai cuori azzurri veri di non mollare anche se il pensiero c’è e lo percepisco in maniera forte, io in primis. Non molliamo perché NOVARA SIAMO NOI e saremo SEMPRE E SOLO NOI, perché prima o poi a qualche nuovo giro quelle 11 teste di minchia a cui presteremo la maglia saranno 11 teste di minchia che ci faranno godere, dunque loro passano , ma noi restiamo.
Beh visto che questi invece non sono ancora passati, un sentito e affettuosissimo vaffanculo a tutti.

FORZA NOVARA SEMPRE, oggi più che mai
Francesco Sartorio


Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: