Rimaniamo in contatto

Campionato

Il calendarietto

Published

on

Girovagando qua e là per Facebook ho notato sulla bacheca della pagina del Club Fedelissimi Novara Calcio l’avviso relativo alla distribuzione del “calendarietto” nelle edicole della città e fuori dallo stadio. Prendo sempre volentieri questo omaggio, non tanto per il calendarietto in sè, che questa brutta epoca che ci ospita ha permesso, con un semplice click sul computer o sullo smartphone, di recepire subito l’informazione che ci interessa di fatto ridimensionandone e mortificandone l’utilità dello stesso, ma perché è uno dei capisaldi della tradizione del tifo novarese che non può mancare nelle nostre case. Possiedo tutti calendarietti degli ultimi 30 anni almeno, molti dei quali sfogliati solo il giorno della partita in cui mi è stato consegnato, ma non importa, l’ho sempre considerato uno dei porta fortuna del Novara Calcio.

Credo che poche piazze possano contare su due appuntamenti fissi, peraltro totalmente gratuiti, come appunto il calendarietto e il “Fedelissimo” che ritengo, dopo qualche anno di appannamento, decisamente migliorato da quando ne ha preso la direzione Barbero. Sono cresciuto con mio padre che leggeva il fedelissimo allo stadio e lo trasformava in cappellino contro il sole che mi metteva in testa, e forse per questo non posso farne a meno di leggerlo, soprattutto per sorridere puntualmente quando, con precisione e puntualità incredibili, si rende palese l’ennesima errata previsione delle formazioni in campo, vero marchio di fabbrica di questa storica testata che il Club Fedelissimi Novara calcio ha il merito di continuare a far vivere e che solo queste sciagurate nuove leggi e disposizioni ne hanno potuto vietare la diffusione all’interno dello stadio. Meravigliosa la scena dei fedelissimi tirati dal rettilineo ad Allegri in quel Novara Milan dell’anno nella A, che uscì dallo stadio risentito per la maleducazione del tifo novarese, scena che ricorderò credo per sempre.

Al bar questa mattina ho sentito un signore dire “ora sì che inizia il campionato” riferendosi al calendarietto e intimamente credo che un po’ abbia ragione. Chissà se ci porterà fortuna, anche se lo dimenticheremo in qualche angolo della nostra auto tornando a casa o magari lo getteremo come facciamo col giornalino. Non importa, le tradizioni vanno rispettate e ancora di più va rispettato chi lavora per mantenerle vive. Dopo tutto, tifare Novara Calcio è bello anche per queste cose tutte novaresi no?

Vannu

Fondatore dei Blog Novara Siamo Noi e Rettilineo Tribuna, Vice Presidente del Coordinamento Cuore Azzurro e fraterno amico di chiunque al mondo consideri lo stadio la sua seconda casa. O addirittura la prima. Editorialista estremista, gattaro.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia un commento

Campionato

La VIDEO-MOVIOLA di Lavagnese-Novara

Published

on

Grazie alle immagini della diretta fb dei Fedelissimi posso analizzare l’unico episodio da moviola della partita: Vuthaj dopo aver superato il suo avversario cade in area ma l’arbitro ben posizionato lascia correre. Per le immagini a disposizione, soprattutto quelle rallentate, secondo me l’arbitro ha preso la giusta decisione perché sembra che il nostro bomber emulo del miglior Pippo Inzaghi si lasci cadere.

Probabilmente se questo fosse stato un episodio decisivo per il risultato finale sarei stato di un’altra opinione!!

 

 

 

 

Continua a leggere

Campionato

La VIDEO-MOVIOLA di Novara-Sanremese

Published

on

La doverosa premessa è che la Sanremese ha vinto meritatamente, giocando una partita perfetta, dimostrandosi superiore al Novara.

Ma come sempre, preferisco separare il risultato e la prestazione dagli episodi arbitrali che ieri non sono stati a favore del Novara.

Purtroppo, non sono tutti documentati da immagini televisive (avrei voluto rivedere alcuni episodi al limite del cartellino rosso e un episodio di rigore dubbio).

Il primo episodio è il gol del 1-3 al minuto 82: la posizione di partenza di Scalzi è in fuorigioco piuttosto netto. Errore grave perché è il gol che chiude la partita.

Subito dopo il Novara reclama in rapida successione due rigori:

al 85’ il tiro di Diop si infrange contro il braccio del difensore ligure, ritenuto dall’arbitro aderente al corpo. Difficile da giudicare, non sarebbe stato scandaloso concedere il penalty.

Un minuto dopo, Vuthaj salta netto il suo avversario che in scivolata prende palla e gamba. Sicuramente l’attaccante azzurro allarga la gamba alla ricerca del rigore ma anche in questo caso la Sanremese ha rischiato moltissimo.

Continua a leggere

Campionato

La VIDEO-MOVIOLA di Vado-Novara

Published

on

Grazie alla diretta fb di Roberto Fabbrica, con immagini migliori di Elevensport, ecco la videomoviola di Vado-Novara: quattro episodi, tutti nel secondo tempo, tutt’altro che facili da decifrare:

il primo episodio vede il Vado reclamare un rigore per un intervento di Bonaccorsi. In realtà il nostro difensore compie un recupero impressionante sull’attaccante ligure ed in scivolata impatta nettamente il pallone.

Anche il Novara reclama un rigore: Di Masi serve Vuthay che viene atterrato fallosamente. Invece di fischiare un sacrosanto rigore, l’assistente segnala un fuorigioco inesistente. Oggi tanti errori di valutazione sui fuorigioco anche a danno del Vado.

Al 86’ l’espulsione diretta di Tinti viene contestata perché pochi secondi prima non era stato fischiato un fallo per il Vado: l’intervento di Tentoni mi sembra sul pallone e quindi l’arbitro ha fatto bene a non fischiare, il cartellino rosso al giocatore ligure pare un po’ esagerato, vista la situazione forse un giallo poteva essere più opportuno.

E veniamo all’episodio decisivo: diciamo subito una cosa, se avessero fischiato un rigore del genere contro il Novara due minuti dopo i cinque minuti di recupero avremmo sicuramente tirato giù tutti i santi del Paradiso e maledetto ben peggio dei tifosi del Vado, arbitro e avversari. Nello specifico, Di masi servito malamente dalla difesa ligure punta diritto la porta avversaria e cerca l’impatto con il difensore del Vado che probabilmente non avviene. Per me è un classico “rigorino furbo” che forse non c’era. Ricordiamoci però del rigore precedente per il Novara non concesso.

Continua a leggere

Telegram

Facebook

Ultimi Articoli

Copyright © 2017 Zox News Theme. Theme by MVP Themes, powered by WordPress.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: