Pagelle ignoranti di Foggia Novara Pagelle Ignoranti

Per fortuna dopo 1800 km in 24 ore filate sul pulmino della speranza, portiamo per lo meno un punto a casa. Detto ciò bella partita di precamp….ah ma siamo già alla settima giornata ?

MONTIPO’: voto 7. Salva parecchio su Messi Chirico’ sul due a uno per loro, il merito del punto va sicuramente anche a lui.
CHIOSA: voto 5.5. Il pellegrinaggio da Padre Pio non porta frutti perché fin quando hai Troest affianco più che figure di merda non puoi fare.
TROEST: voto 5.5. Abbiamo constatato che oltre al piede ormai conosciuto per la raffinatezza, anche la testa è deformata perché non esiste un rinvio di testa in linea retta.
GOLUBOVIC: voto 6. Bella l’entrata pulita sulla scapola di Chirico’ per il rigore. Nel secondo tempo rischia l’eurogol, ma l’effetto del vino era già sceso.
CALDERONI: voto 6. Ci mette sempre buona volontà, oggi poco incisivo, più incisive le madonne all’arbitro.
MOSCATI: voto 7. Talmente improbabile il suo gol che la metà di noi pensava che il pallone fosse uscito. Comunque sicuramente bene oggi.
SCIAUDONE: voto 6. Senza infamia e senza lode, prende la sua ammonizione ed è contento.
(RONALDO) POMPEU DA SILVA: voto 2. Come i palloni che in 77 minuti di gioco non ha perso.
DI MARIANO: voto 5.5. Si muove e si impegna ma davanti siamo poca cosa.
MACHEDA: voto 5. Sarà stato il sole oppure le troppe orecchiette, ma oggi non l’abbiamo visto.
MANIERO: voto 6. Credo che se fossi in lui cadrei in depressione avendo mezza palla giocabile a partita.
Subentrati
SANSONE: voto 6.5. Dopo quasi un anno credo sia giusto premiarlo per l’assist fatto.
DICKMANN: voto 6.5. Toglie le castagne dal fuoco al momento giusto…e forse non solo le castagne per Corini.
MOUTIR: voto 5.5. Poca cosa anche da subentrato.
Allenatore
CORINI: voto RESPIRA CHE IL PEGGIO È PASSATO FORSE. Per sua fortuna oggi l’unico a cacciarlo è il signor Serra da Torino….a scherzare troppo col fuoco ci si brucia le mani.

Off Topic
TRE MESI DI VITA GUADAGNATI CON I MIEI AMICI FOGGIANI
La partita di ieri era molto più che soli novanta minuti, in gioco la supremazia della mia estate nei confronti di tutti in quel di Zemanlandia; una sconfitta ieri già sarebbe valsa un mese e mezzo di sfotto’, ora vediamo di non fare scherzi al ritorno. Detto ciò è stato bello sentire ed essere avvistati da molti amici con i quali passo un mese della mia estate, qualcuno allo stadio, molti altri abusivamente piazzati sul balcone ma che per rispetto dell’etica morale hanno visto solo un tempo. Insomma sicuramente una partita da ricordare.

Forza Novara Sempre
Francesco Sartorio


Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: