Le pagelle ignoranti di Ascoli Novara Pagelle Ignoranti

Prima vittoria stagionale per la banda del Pelatone che sbanca per il terzo anno di fila Ascoli a colpi di culo e madonne. Per la legge dei grandi numeri che non è crollata, il 14 Aprile 2018 giocatevi Novara-Ternana 1-2. Amarezza.

MONTIPO’: voto: SPIDERMAN DELLE RISAIE. Si dice abbia respinto persino i rutti di Maniero in panca. Bella la madonna sul gol, esemplare la perdita di tempo iniziata al decimo della ripresa.
TROEST: voto 6. si presenta con un codino illegale in onore dei bei tempi passati nella vicina Rimini a farsi fregare le ragazze dagli italiani. Non stoppa un pallone dall’ultimo gol di Sansone.
CHIOSA: voto 6. Il Padre dopo la consueta benedizione a Loreto decide di stipulare un voto alla madonna nera: faccia che l’unico nero in campo oggi sia miracolato. Parola di Padre Chiosa.
GOLUBOVIC: voto 6. Arriva direttamente mezz’ora prima della partita dalla vicina Serbia con un motoscafo molto poco sicuro ma in campo mena anche gli steward e quindi va bene.
CALDERONI: voto 6.5. Corre, corre e corre sulla fascia. Voci di corridoio dicono che sia ancora ad Ascoli in campo.
MOSCATI: voto 6+. Tanta buona volontà per lui, deve dimostrare di che ignoranza è fatto.
SCIAUDONE: voto 6.5. Botte, simulazioni, false testimonianze all’arbitro. Tutto molto bello.
RONALDO: voto 6. Oggi meglio del solito, si trova a suo agio con i tempi lunghi e lenti di costruzione del Del Duca. Perde due o tre palloni a cui Corini risponde con un endecasillabo di bestemmie.
DI MARIANO: voto 6. Kekko mette sempre buona volontà e impegno ma deve ancora riuscire a tirare in porta da quando è arrivato a Novara un anno fa.
SANSONE: voto 5.5. Oggi sono magnanimo e un voto in più va solo per la disponibilità per la foto fatta.
DA CRUZ : voto: LIBIDINE. Doppi passi, mazzate, cartellini gialli, doppietta. Che sballo.
Subentrati
MACHEDA: voto 5.5. Entra e si vede poco, fa fallo in un contropiede 4 Vs 1 che devo ancora capire fisicamente come possa essere accaduto.
DEL FABRO: voto 6. Si presenta con uno schiaffo in faccia a Padella dopo 29 secondi dal suo ingresso. Bene così.
CHAIJA: S.V ma con un cartellino giallo di pura ignoranza in 25 secondi.
Allenatore
CORINI: voto 6.5. Finalmente i primi tre punti e si porta tutta la squadra in val Camonica a suon di bestemmie, polenta e cattive maniere bresciane.

Forza Novara Sempre
Francesco Sartorio 


Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: