Le pagelle ignoranti di Novara Parma Pagelle Ignoranti

Due partite, zero gol fatti e zero punti. Indubbiamente non si può festeggiare, ma non mi sento particolarmente di accusare nessuno, proprio come a Carpi, ed è proprio per questo che girano ancora più i coglioni.

BENEDETTINI: voto 6.5. Persino San Marino prova pietà per lui e decide di risparmiargli l’ennesima goleada e conseguente sbronza con Lambrusco. Lui apprezza e se la cava in diverse occasioni.

DEL FABRO: voto 6. Si presenta con un ciuffo biondo platino illegale nel Medio Campidano e capisce che non si trova all’Hollywood dopo cinque minuti dall’inizio. Per il resto poi bene.

MANTOVANI: voto 6. L’unico momento di vera difficoltà nella partita è la lettura del discorso iniziale. Per fortuna gli insegnamenti di Scognamiglio e Simeri sulla grammatica sono serviti.

CHIOSA: voto 6. Il Padre in questo inizio di stagione sta pagando un’estate di tentazione e lussuria. Quando da lassù l’Altissimo sarà soddisfatto di avercele fatte pagare tutte, forse torneremo a fare punti. Forse.

DI MARIANO: voto 6.5. Kekko è sicuramente una delle note più liete di questo inizio, anche se a volte è più solo di Adorjan in un prive’ di Baclet sulla sua fascia.

MOSCATI: voto 5.5. Esordio non brillantissimo per lui nelle pagelle, ma va senza dubbio meglio dopo allo 049.

SCIAUDONE: voto 6. Sto ancora cercando di capire come sia fisicamente possibile non centrare la porta da un metro ed ho concluso semplicemente che è atroce.

RONALDO: voto 5. Rivedo in lui il grande e unico CROCEFISSO MIGLIETTA. La situazione è grave.

DA CRUZ: voto 6.5. La criminalità c’è e il coltello negli stinchi pure. Belle movenze ed over 3,5 di portafogli nello spogliatoio ospite. Bene così.

MACHEDA: voto 5.5. Chicco in questo inizio è più anonimo di Official_Franco senza post su Instagram. Può solo migliorare oppure la strada per l’Arconatese è segnata.

Subentrati

GOLUBOVIC: voto 6.5. Si vede che nei Balcani la vita è dura perché dal povero ragazzo innocente di tre anni abbiamo ripreso un guerrigliero del Kosovo ben addestrato.

SANSONE: voto 6. Solo per la rovesciata. Hai ancora 40 partite per far cambiare idea a tutti.

MANIERO: s.v. Entra a dieci minuti dalla fine e tocca due palloni di cui uno è quello della panchina. Verranno tempi migliori.

Allenatore
CORINI: voto 6. Di stima e fiducia, anche se a mio modo di vedere c’è ancora parecchio da lavorare pur essendo già alla seconda giornata. Sarà mica la giacca e cravatta che porta sfiga?

Saluti.
Forza Novara Sempre
Francesco Sartorio


Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: