Tutti gli uomini del Direttore Racconti

Potrei  cominciare sto cavolo di articolo scrivendo che noi abbiamo dato vita a questo blog perchè siamo bravi, siamo diversi dagli altri, siamo persino scaltri, qualcuno anche giovane e bello (l’anziano brizzolato e affascinante sono io.)

Non è mica vero eh!
Giá a partire dal nome del blog stesso non brilliamo certo di originalità: “Novara siamo noi il blog” ; ce ne saranno almeno una dunséna in rete, ma noi no, noi scegliamo di essere il tredicesimo “Novara siamo noi…..”
Qualcuno, in un eccesso di lungimiranza, aveva suggerito alla redaziome un semplice e sincero ” Viva Novara” che peró era stato giudicato sin troppo scontato, e allora l’autore di cotanta fantasiosa proposta aveva rettificato il nome dopo aver pensato, per un week end intero, le modifiche da apportare necessarie per raggiungere un discreto livello di autorevolezza: ” W Novara” fu il meritato approdo di quel lungo viaggio tra le insidie della lingua italiana, però scritto con la vu doppia, vuoi mettere!! Scartato con fermezza.
Facciamo un blog che sia diverso da tutti quei cavolo di cosi che girano in rete, diverso nei contenuti e nella qualitá degli articoli e degli interventi, evitiamo di fare e scrivere le cose che gli altri già fanno, come ad esempio le pagelle delle partite del Novara”. Questo fu il primo solco tracciato dal Direttore…direttore capo supremo e dal suo vice, che poi tanto vice non è avendo egli imposto una linea editoriale dove il vaffanculo è il complimento base riservato a chi scrive qualcosa di piacevole e sensato.
Difatti, egli, il vice, gli articoli proposti li valuta analizzando il numero di contumelie contenuto: “cazzo, porca troia!! In questa minchia di articolo non hai mandato a cagare neanche una persona, eddai come si fa a pubblicare un articolo come questo senza nemmeno un ” va a farti fottere???!!!” Ecco, su questo blog è in uso il “fanculometro” come strumento valutativo degli articoli.
E per marcare la differenza dai soliti commenti dei soliti sapientoni che su altre testate, ad ogni gara del Novara stilano pagelle con relativi giudizi e voti, noi che cosa facciamo?? le pagelle; peró ignoranti, elaborate da un fiulót che di cose serie potrebbe scriverne a volontá ma si limita al compitino: “ Uff!! Che cazzo volete che scirivaaaaaaa (sbadiglio), sono stanco, sono tornato a casaaaaaaa (altro sbadiglio) alle 4:45 dopo una riunione letterariaaaaaaa in cui si è discusso dopo quante birre i romanzi cambiano  improvvisamente il finale e…(ronf ronf ronf). Qui a differenza dei romanzi in questione il finale non cambia mai.
 
E non sazi ci aggiungiamo i commenti al turno di campionato appena terminato con le allucinate considerazioni di un altro fiulót che si fa chiamare “Lupo”, il quale, proprio come l’animale di cui porta il nome, l’ occupazione principale è perennemente dedicata non alla ricerca di “materiale” con cui scrivere l’articolo, ma bensí quell’altro tipo di “materiale” con cui tentare l’accoppiamento finalizzato alla salvaguardia, nonchè alla continuazione della specie, essendo il canide animale a rischio di estinzione.
Poi capita che il vice, quello che poi tanto vice non è, quando la mattina si sveglia male ed è il giorno che gli tocca farsi la barba, apre la danza dei “vaffanculo” scrivendo degli interventi dove chi capita sotto la sua penna ne esce con una prognosi di almeno una quindicina di giorni: pare che il DG del Novara, dopo essere stato “citato” in un suo articolo circa un paio di mesi fa, sia ancora oggi alla disperata ricerca di un equilibrio che gli consenta di togliersi definitivamente la canna del gas dalla bocca.
E del Mago GF che stila le bolle ne vogliamo parlare?
Dai, un mago che non ha mai cuccato un pronostico che uno, proprio come le previsioni relative agli acquisti che il nostro Direttore ogni tanto ci passa specificando che la fonte è autorevole e sicura!!! Ma dai, un bel tacer non fu mai scritto.
Ma l’acme del piano editoriale lo si raggiunge nel momento in cui il Direttore…anzi il direttore, frequenta i piú bassi livelli di nepotismo che nemmeno Renzi e la Boschi sono arrivati a tanto, ospitando su queste pagine gli articoli della consorte, la quale, per caritá, scrive benissimo, il problema peró è capire cosa scrive…l’ultimo articolo che ricordo vagamente, trattava del rapporto tra le forze dell’ordine, il Papa e il calcio…mah!!
E poi, scusate eh, ma quale bisogno c’era di scomodare la memoria vivente del Bacchetta per scrivere delle “cose” di cinquant’anni fa, quando sul Muro di Forzanovara.net, tutti i giorni, ci sono almeno una cinquantina di interventi degli “storici” che colá vi scrivono, cioè i vari DinaSauro e Vanovarava, i cui post leggo volentieri in luogo alla conta delle pecore!!??
E se è vero che ogni tanto dovremmo ricordarci del Padreterno per le disgrazie che ci evita, stasera non dimentichiamoci di ringraziarlo se la sua intercessione ha fatto si che il Nino 1921 (Giorgio Grassi), pubblicasse sino ad ora un solo articolo; ne scrivesse altri saremmo fottuti come se alla conferenza stampa di oggi al posto di Corini ci fosse stata quella brutta persona di Boscaglia.
E al pelatone che si fa la ceretta alla biglia nel tentativo di assomigliare il piú possibile a Sallusti, non tanto nella sembianze ma soprattutto nelle cagate che scrive, ricordo che le minchiate si possono scrivere anche con i capelli lunghi. Mai sacrificio risultò più inutile.
Per tacere poi pietosamente delle rime in dialetto di quel “diversamente giovine”, e pure trombone, che ormai nessuno caga piú nemmeno di straforo.
Mah, allora che dire?? Su questo blog scrivono tutti, chiunque voglia vedersi pubblicato qualcosa; è sufficiente che lo invii al Direttore…ri-anzi…direttore, tra le 6:10 e le 7:06, orario di partenza e arrivo di ciò che rimane del “frecciabianca”, perchè in questo spazio temporale,  le difese e le competenze, nonchè la soglia di attenzione del Vate, sono ridotte allo zero termico.
Spero vivamente che l’ appello lanciato dalla  segrataria di redazione riguardo la funesta e remota possibilitá di trovare qualcuno che si aggiunga alla schiera di “articolisti”, possa cadere, nenche tanto lievemente, nel vuoto.
Basta e avanza quelli che ci sono a scrivere cagate!!!
Per fortuna ci sono io che mantengo alto l’interesse con argomenti e articoli che raggiungono livelli culturali ampiamente sopra la media espressa dagli altri interventi.
P.s.
Questo articolo è stato pubblicato dal Direttore…direttore non certo in ossequio alla libertá di opinione, ma molto piú semplicemente perchè egli, alla mattina sul treno mentre va al lavoro, tra un sonno e l’altro pubblicherebbe tutto quello che gli arriva sulla mail, anche il “Trattato di Maastricht” al completo.
Qualche mattina, per scherzo, proveró ad inviargli “Guerra e pace” di Leone Tolstoj, e saranno cazzi vostri!!
Informiamo i lettori di questo blog che successivamente alla lettura di queste righe, la segretaria di redazione ha rassegnato nelle mani del Direttore…direttore, le proprie dimissioni.
Nonnopipo

Novara perchè è la mia città, il Novara calcio perchè è la squadra della mia città, il dialetto perchè se il futuro è una porta il passato è la chiave per aprirla. Forsa Nuara tüta la vita.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: