Pagelle al campionato. Parte 2 Campionato
Dopo aver analizzato attentamente i beati ed i dannati di questo campionato, procediamo con il difficile compito di raccontare la stagione dei cosidetti ignavi. Squadre spesso senza ne arte ne parte, capaci, specialmente quest’anno, di campionati di raro anonimia. Insomma la crème della crème di questa serie B.
NOVARA
Mi sono espresso più volte sulla nostra stagione. Un nono posto più che dignitoso in un campionato scadente. Preoccupa l’apatia generale con cui si è svolto tutto.
SALERNITANA
Granata fino a Natale in seria difficoltà, con Sannino criticatissimo. Poi un bellissimo girone di ritorno con Bollini, e una città intera a sognare i play-off. Tutto sommato fra le squadre “ignaviche” i granata son quelli che hanno fatto il campionato più degno.
ENTELLA
Liguri a due facce, devastanti in casa e pessimi fuori. Per il secondo anno di fila playoff persi all’ultimo, ma continuo a ritenerli una piazza da ammirare. Grandissima attenzione per i tifosi e società veramente organizzata.
BARI 
Onestamente non prendere in giro il Bari mi è veramente difficile. Han comprato mezza serie B a Natale, e fra febbraio e marzo si è parlato solo ed esclusivamente della loro vittoria del campionato. Non arrivare nemmeno ai playoff è veramente umiliante. CESENA
Il Cesena di quest’anno mi ricorda il classico compagno di scuola che dopo aver fatto schifo tutto l’anno riesce comunque ad ottenere la promozione senza debiti. Bastano poche partite vinte fra marzo e aprile a salvare una squadra inguardabile.
AVELLINO
Stagione difficile quella irpina e fortemente condizionata dalla penalizzazione per il calcioscommesse. In ogni caso i lupi riescono a salvarsi senza esagerati patemi.
BRESCIA
Il Brescia dei giovani deve fare un monumento al più vecchio, l’Airone Caracciolo. Una salvezza low cost con tantissimi ragazzini in campo. Per carità, hanno sofferto un sacco ma invidio comunque il fatto che abbiano provato emozioni.
ASCOLI
Stagione indecifrabile quella dei Marchigiani. Forse gli unici ad aver provato meno emozioni di noi. Una squadra mai in zona play-off e mai nei play-out. Il vero colpo lo piazzano vendendo quell’idiota di Orsolini alla Juve per troppi soldi. Bravi loro.
PRO VERCELLI
I nostri cugini, oltre a incularci male nel derby d’andata fanno davvero un gran girone di ritorno, senza perdere per svariati mesi. Bravi loro a salvarsi. Continuo a pensare che nonostante i loro limiti economici e territoriali un presidente-tifoso come Secondo sia un qualcosa che a noi manca completamente.
TERNANA
Gli umbri si salvano anche a sto giro, beneficiati dai soliti 6 punti contro di noi. Dopo aver fatto stracagare per mesi una statua a Liverani è il minimo. Ora bisogna capire se il prossimo anno si iscriveranno o meno. Idem come Latina. La speranza è di non tornarci mai più.
Lupo Garavaglia

Fondatore dei Blog Novara Siamo Noi e Rettilineo Tribuna, Vice Presidente del Coordinamento Cuore Azzurro e fraterno amico di chiunque al mondo consideri lo stadio la sua seconda casa. O addirittura la prima. Editorialista estremista, gattaro.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: