Italia Vs. USA Non solo calcio

Il calcio è una passione viscerale ma questo non vieta di affacciarsi ad altri sport. L’occasione viene spesso data da manifestazioni quali Mondiali, Europei, Olimpiadi o manifestazioni universalmente riconosciute come giro d’Italia e tour de France oppure Wimbledon e Roland Garros. Tra pochi giorni apriranno i battenti i mondiali di hockey su ghiaccio, sport che in terra novarese è conosciuto soprattutto per la vicinanza con il Canton Ticino dove Ambri e Lugano raccolgono sostenitori sotto la cupola nonostante la presenza di una compagine storica a Milano. Proprio a Milano e precisamente all’Agorà si è svolto un incontro di preparazione ai Mondiali in cui l’Italia ha affrontato gli USA. Incontro di prestigio dove il turbinio di azioni e la velocità dei cambi di linea non fa certo annoiare lo spettatore in un crescendo di attenzione ed emozione.

I giocatori con le “scarpette con le lame” sfrecciano come fossero “Flash” con il puck attaccato al bastone inanellando movimenti repentini e scontri durissimi per avanzare o difendere il proprio slot(area di porta).
Un caos organizzato per chi non è avvezzo a frequentare le piste di ghiaccio ma che è frutto di un duro lavoro di allenamento e tattica estrema dove il tempo degli schemi è scandito dai secondi anziché dai minuti.
Il calcio rimane la passione che scalda il cuore ma avere una finestra sul mondo, in questo caso sportivo, aiuta a conoscere altre realtà facendo provare nuove emozioni.

Passando alla cronaca dell’amichevole pre-mondiale gli Stati Uniti sconfiggono l’Italia nell’amichevole per 5-2,  parte forte il Team USA, che presenta una formazione piena di giocatori della NHL, con una penalità azzurra che dà il via libera agli americani che colpiscono per l’1-0 con la conclusione potente e precisa di Jack Eichel, in conclusione del primo periodo l’Italia conquista un power-play  e mette in seria difficoltà Jimmy Howard con due conclusioni di Marco Insam.

La seconda frazione parte ancora con il powerplay azzurro che l’Italia non riesce sfruttare. Dopo pochi minuti sono i padroni di casa ad andare in inferiorità subendo, immediatamente, la seconda rete dell’incontro in powerplay con Jacob Trouba.

Dopo pochi minuti Jack Eichel firma il 3-0… da qui in poi lo squadrone USA subisce il ritorno dell’Italia che trova la rete di Giulio Scandella in powerplay che infiamma l’Agorà, ma tra il minuto 14 e 15 subisce altre due reti ad opera di Nick Schmaltz, con una giocata individuale e disco all’incrocio dei pali, e con Nick Bjugstad che beffa l’Italia.

L’ultimo periodo inizia nuovamente con un l’Italia molto volenterosa ed infatti al quinto minuto arriva un’altra occasione in powerplay con il tap-in di Giovanni Morini per il 5-2. Sul finale di gara  nuovamente Giulio Scandella  impegna un paio di volte il portiere dei Winnipeg Jets, da segnalare anche un palo di Jacob Trouba, ottimo terzo tempo con parziale di 1 a 0 per gli azzurri !!!

Per concludere un buon test per le due squadre che si riaffronteranno in Germania, a Colonia, nel girone A dei Mondiali dal 5 al 21 Maggio 2017.

gfsivi

GF & Siviersson


Fondatore dei Blog Novara Siamo Noi e Rettilineo Tribuna, Vice Presidente del Coordinamento Cuore Azzurro e fraterno amico di chiunque al mondo consideri lo stadio la sua seconda casa. O addirittura la prima. Editorialista estremista, gattaro.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: