L’ultimo turno di B Uncategorized

Si è tristemente conclusa la trentanovesima giornata di questa serie B. Un sabato pomeriggio caratterizzato da ll’abbiocco, vista la quasi totale assenza di gol, a cui è seguito lo show domenicale del Piola.
Andiamo come sempre con ordine a vedere quanto accaduto, campo per campo.

LATINA-ASCOLI 0-0
Nonostante il Latina sia virtualmente già in C, l’Ascoli non riesce a portarla a casa, complicandosi molto la vita. Si prospettano settimane poco serene per i marchigiani.
TERNANA-CARPI 0-0
Forse l’unica nota positiva di giornata. I tanto odiati umbri (che ci battono anche con la primavera) non vincono e si allontanano dai playout.
CITTADELLA-CESENA 2-3
Partita folle quella del tombolato. Il Cesena, dopo aver fatto cagare per un anno, in poche partite ha quasi archiviato il discorso salvezza. Il Cittadella è indescrivibile, o vince o perde, con una discontinuità clamorosa.
PRO VERCELLI-PERUGIA 0-1
Seconda vittoria di misura per gli umbri in Piemonte. La Pro dopo tantissimi risultati utili consecutivi deve compiere l’ultimo sforzo per salvarsi.
BARI-PISA 0-0
Forse con la storia della serie A diretta ho un po’ esagerato a sfottere il Bari, ma adesso non riuscire neanche a battere questo Pisa..
SPEZIA-SPAL 0-0
Ennesimo 0-0 del pomeriggio. Solito copione, lo Spezia attacca e la Spal rischia di vincerla. In ogni caso abbioccone.
TRAPANI-ENTELLA 2-0
Il Trapani “spacciato” di Natale porta a casa altri 3 punti importantissimi. L’Entella è il Novara 2.0.
NOVARA-BRESCIA 2-3
Dopo averci creduto tutto l’anno è brutto vivere una partita con questa freddezza e questo distacco. Speriamo che il prossimo anno le cose possano cambiare. Il rispetto è un’altra cosa.
BENEVENTO-AVELLINO 2-1
I Sanniti portano a casa il derby con i soliti Falco e Ceravolo e si incuneano ben bene in zona playoff.
Gli irpini invece stanno rischiando tantissimo.
VERONA-VICENZA 3-2
Derby veneto spettacolare, con una girandola di gol chiusa dalla rete a pochi secondi dalla fine di Romulo. Questa è una partita di calcio.
SALERNITANA-FROSINONE 1-3
La Salernitana non è scesa in campo, per carità. Ma se volete far vincere il Frosinone culone ditelo, non mandate un arbitro di Tivoli nato a Nocera (storica rivale di Salerno).

Il mio pensiero è il seguente. È un campionato di coglioni. Troppe squadre che potenzialmente avrebbero potuto fare qualcosa che si sono buttate via. Se mi immedesimassi nel tifoso di una qualsiasi squadra di questa B (Spal a parte) probabilmente avrei l’entusiasmo a terra. Tanti 0-0 tante partite strane, tanti arbitraggi contestati. Io continuo a ritenere improbabile un nostro suicidio calcistico, anche se (cit Sartorio) il grande Capo nei cieli ci ha già fatto capire che gli stiamo abbondantemente sul cazzo, un po’ di risultati a culo qua e la ci hanno salvato.

Lupo Garavaglia


Fondatore dei Blog Novara Siamo Noi e Rettilineo Tribuna, Vice Presidente del Coordinamento Cuore Azzurro e fraterno amico di chiunque al mondo consideri lo stadio la sua seconda casa. O addirittura la prima. Editorialista estremista, gattaro.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: