Viaggio nella trentesima di B Uncategorized

Bentrovati alla consueta rubrica settimanale per raccontare quanto accaduto nella trentesima giornata di campionato appena conclusa. Week-end calcistico caratterizzato questa volta da tantissimi risultati risicati segno che stiamo entrando nella fase più bella della stagione, godiamocela.

BARI-FROSINONE 1-0
Un bel gol di Furlan regala ai pugliesi il quinto posto solitario e a Sky e amici il diritto di romperci i coglioni per un’altra settimana sulla promozione diretta del Bari.
Il Frosinone è troppo brutto per essere dove è in classifica. Ma si sa, Frosinone culone.

BENEVENTO-ENTELLA 0-0
I Sanniti incontrano l’ennesima squadra che non sa fare 3 passaggi di fila (cit. Lucioni) e da grande squadra quale sono difendono lo 0-0.
Il calo Baroniano è veramente bello se non hai Baroni come allenatore.

CITTADELLA-PERUGIA 1-1
Pareggio scialbo quello del Tombolato. Al Perugia non veniva fischiato un rigore a favore da 60 partite quindi è corretto il regalo arbitrale.

SPAL-CESENA 2-0
Partita che solo così poteva finire. Culo vs sfiga, entusiasmo vs tristezza.
Il primo gol estense che indirizza la partita è molto dubbio, ma questo Cesena è veramente pessimo e nemmeno in 11 contro 9 riesce a fare qualcosa.

SALERNITANA-BRESCIA 2-0
3 punti fondamentali per i granata che possono respirare. Il Brescia dell’ultimo periodo è veramente imbarazzante. Brocchi esonerato. Direttamente dal De Pagave lo rimpiazza Gigi Cagni.

SPEZIA-AVELLINO 2-1
Granoche regala la vittoria in rimonta ai liguri e stravince per serietà e atteggiamento la sfida tra bomber con quell’idiota di Ardemagni. I lupi irpini sono in difficoltà e sabato prossimo si prospetta un clima veramente caldo al Partenio. Crediamoci.

LATINA-CARPI 0-1
Tanta tristezza al Francioni.
Il Latina, fallito ma ancora iscritto al campionato, non gioca male, ma il Carpi di Castori ci sguazza in queste situazioni difficili. Vittoria di misura degli ospiti e situazione difficilissima adesso per i padroni di casa.

NOVARA-PRO VERCELLI 0-0
L’editoriale del Vannu è il commento più appropriato al derby. Non perdiamo però l’entusiasmo.

TERNANA-TRAPANI 2-1
Nel match-disperazione del Liberati il Trapani riesce nella clamorosa impresa di perdere con la Ternana subendo una doppietta di Di noia. Chapeau.
Vittoria casalinga a mio avviso inutile ad entrambe le squadre che rimangono tristemente sul fondo.

VICENZA-PISA 2-1
Grazie Vicenza. Dopo una partita di merda al Piola vedere il Pisa in superiorità numerica venir rimontato e perdere con un rigore dubbio all’ultimo minuto fa solo bene alla salute. Grazie.
Che sia l’inizio di un lento declino Toscano?

HELLAS-ASCOLI 0-0
Giustamente Hellas Verona ed Ascoli decidono di sfruttare la vetrina del monday night per dare vita ad un bellissimo 0-0.
Grazie Hellas, per colpa tua sentiremo parlare della “favola spal capolista solitaria” fino al prossimo sabato, grazie.

È tutto dai campi.
È stato un trentesimo turno giocato sul filo del rasoio, con una classifica sempre più divisa in grupponi, con davanti le 3 di testa, da Benevento a Carpi le candidate ai playoff e da Salernitana in giù incomincia un’agguerrita lotta salvezza.
Noi siamo nel gruppo playoff, quando un mese fa era tutto nero. Solo un imperativo: non molliamo un cazzo e forza Novara sempre!

Lupo Luca Garavaglia


Fondatore dei Blog Novara Siamo Noi e Rettilineo Tribuna, Vice Presidente del Coordinamento Cuore Azzurro e fraterno amico di chiunque al mondo consideri lo stadio la sua seconda casa. O addirittura la prima. Editorialista estremista, gattaro.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: