Rimaniamo in contatto

Campionato

Il punto sulla giornata di B

Published

on

Benvenuti al secondo episodio della rubrica “un viaggio nella giornata di B”.
Il turno infrasettimanale e l’ovvia mancanza di monday night mi costringono ad un lavoro più celere con ancora in corpo l’adrenalina per il nostro Novara.
Turno di campionato ricco di scontri diretti che, nel bene o nel male, non hanno disatteso le aspettative.

BRESCIA-CITTADELLA 4-1
Ancora non mi capacito di come siamo riusciti a non vincere contro questo Cittadella.
Il Brescia d’altro canto, rimane nel limbo, ma vittoria pesante.
Da segnalare l’espulsione del veneto Martin dopo ben 11 minuti.

BENEVENTO-BARI 3-4
Notte di follia nel Sannio, un’emozionante partita pazza con gli stregoni che vanno in vantaggio, si fanno rimontare, tornano a pareggiare e subiscono il 4-3. Insomma, un bel manifesto per il nostro campionato.
Che sia iniziata la tipica flessione “baroniana” del girone di ritorno? Martedì lo vedremo, nel frattempo .. SGRAT SGRAT

ASCOLI-PISA 2-4
Pare che Gattuso abbia ascoltato il mio appello ed il suo Pisa, non solo si schioda dal consueto 0-0, ma regala addirittura un over 5.5. Sana follia. Probabile che Gianfranco abbia giocato lo 0-0, ma chiedetelo a lui, noi non siamo responsabili di eventuali schedine perse.

AVELLINO-VICENZA 3-1
Lupi irpini con la “cazzimma” che escono definitivamente dai bassi fondi. Novellino ne fa una giusta ogni tanto.
Il Vicenza, grazie anche alla sfiga che portano De Luca ed Ebagua, è sempre più giù.

CESENA-PRO VERCELLI 1-2
È incredibile come ci siano squadre che facciano cagare al punto tale da riuscire a perdere contro questa Pro.
Il giovane Bianchi, reoconfesso sedicenne, bagna l’esordio con il gol.
Il torneo dell’Antonelli ha comunque un livello di gioco sensibilmente più alto.

FROSINONE-VERONA 1-0
Ennesimo 1-0 su rigore per i ciociari culoni, mentre i veneti si sono completamente persi. Pecca di questa squadra, Pecchia. Non dovevano ammazzare il campionato?

NOVARA-SPEZIA 2-1
Sarò narcisista ma questo Novara mi piace veramente un sacco. Chiudere le partite talvolta non sarebbe male, ma pare che il Vannu ne abbia già parlato con Boskaglia. Lo Spezia, detto fra noi, fa abbastanza cagare.

SPAL-PERUGIA 2-0
Quando al culo subentrano grandi attaccanti (Floccari e Antenucci) puoi veramente spiccare il volo. Che SPAL.
Dopo il super gol nel derby di due settimane fa il Perugia non segna neanche a pagare. Noiosi.

TERNANA-LATINA 0-1
Scontro-depressione nel gioiellino-Liberati. Due squadre scarse e due città particolarmente tristi. Due squadre che non battiamo mai. Quasi mai, dopo venerdì scorso.
Dopo lo 0-1 finale il premio tristezza va di diritto agli umbri in accoppiata con l’ultimo posto in classifica. Complimenti.

TRAPANI-SALERNITANA 1-0
La sopra-citata Ternana fa talmente schifo che i Siciliani non sono nemmeno più ultimi. Che cuore però questa squadra. Da gennaio viaggia a ritmi da promozione diretta.
La Salernitana invece, è veramente triste.

VIRTUS ENTELLA-CARPI 2-0
Sfida playoff in un Comunale gremito oltre ogni ordine di posto con il solito Ciccio Caputo e un super gol di Catellani a spingere gli Entellesi padroni di casa verso i playoff. Il Carpi delle ultime apparizioni in trasferta sembra più una comitiva di operai in gita dopo lavoro che una squadra di calcio.

Tiriamo le somme. È stata la solita ennesima giornata di B, piena di gol e passione.
Con i nostri 3 punti ci lasciamo veramente alle spalle la zona rossa, e ora che il gioco si fa duro.. ci tocca dimostrare qual’è il nostro valore. Credere in qualcosa potrebbe essere un buon viatico per creare entusiasmo.
Un ultimo piccolo appello, riempiamo il pullman per Ascoli!
Forza Vecchio Cuore Azzurro

Luca-Lupo Garavaglia

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia un commento

Campionato

Quel derby mai giocato

Published

on

È da quel derby mai giocato che aspetto di tornare al subbuteo stadium contro quella squadra oltre Sesia che indossa una maglia bianca smunta. Sempre bello incontrare gli svantaggiati che tali rimangono indipendentemente dai risultati. Sono anche carini quando sfoggiano date prese a caso per sentirsi importanti (il calcio è del 1903 non del 1892). Suscitano la simpatia di un bambino che crede a Babbo Natale e che si asseconda per non deluderlo. Inutile dire che non sarà una partita qualunque e che in casa azzurra ci aspettiamo il meglio da un gruppo che sta dimostrando la cazzimma giusta. Riempire il subbuteo stadium non è molto difficile visto che sono sufficienti poche decine di spettatori ma almeno sembrerà un sold out (grazie ai tifosi novaresi) modello
Bombonera. Concordo con chi dice che pensare solo al derby denota una mentalità da perdente ma lasciatemi dire che vincerlo a me fa tanto tanto tanto piacere e poi penseremo anche alle prossime partite, perché sia chiaro che il campionato non finisce il 24 settembre 2022. Forza Novara sempre.


Siviersson

Continua a leggere

Campionato

La VIDEO-MOVIOLA di Lavagnese-Novara

Published

on

Grazie alle immagini della diretta fb dei Fedelissimi posso analizzare l’unico episodio da moviola della partita: Vuthaj dopo aver superato il suo avversario cade in area ma l’arbitro ben posizionato lascia correre. Per le immagini a disposizione, soprattutto quelle rallentate, secondo me l’arbitro ha preso la giusta decisione perché sembra che il nostro bomber emulo del miglior Pippo Inzaghi si lasci cadere.

Probabilmente se questo fosse stato un episodio decisivo per il risultato finale sarei stato di un’altra opinione!!

 

 

 

 

Continua a leggere

Campionato

La VIDEO-MOVIOLA di Novara-Sanremese

Published

on

La doverosa premessa è che la Sanremese ha vinto meritatamente, giocando una partita perfetta, dimostrandosi superiore al Novara.

Ma come sempre, preferisco separare il risultato e la prestazione dagli episodi arbitrali che ieri non sono stati a favore del Novara.

Purtroppo, non sono tutti documentati da immagini televisive (avrei voluto rivedere alcuni episodi al limite del cartellino rosso e un episodio di rigore dubbio).

Il primo episodio è il gol del 1-3 al minuto 82: la posizione di partenza di Scalzi è in fuorigioco piuttosto netto. Errore grave perché è il gol che chiude la partita.

Subito dopo il Novara reclama in rapida successione due rigori:

al 85’ il tiro di Diop si infrange contro il braccio del difensore ligure, ritenuto dall’arbitro aderente al corpo. Difficile da giudicare, non sarebbe stato scandaloso concedere il penalty.

Un minuto dopo, Vuthaj salta netto il suo avversario che in scivolata prende palla e gamba. Sicuramente l’attaccante azzurro allarga la gamba alla ricerca del rigore ma anche in questo caso la Sanremese ha rischiato moltissimo.

Continua a leggere

Telegram

Facebook

Ultimi Articoli

Copyright © 2017 Zox News Theme. Theme by MVP Themes, powered by WordPress.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: