Un viaggio nella giornata di B Uncategorized

Benvenuti al primo episodio di questa nuova rubrica a cura del sottoscritto Luca-Lupo Garavaglia, in quello che vuole essere il racconto settimanale di quanto succede nel nostro campionato, che tecnicamente non sarà il più bello del mondo ma in quanto ad ebrezza e follia non ha sicuramente rivali.
Week-end di B che, come dirà il Vannu, per i cuori azzurri è finito già venerdì, ma che ha continuato a regalare emozioni e perle di ignoranza fino a ieri sera.
Come sempre il grosso delle partite si sono giocate sabato pomeriggio, ma andiamo con ordine.
BARI-TERNANA 3-1
Anno veramente nefasto per le fere. Che sia la volta buona per batterli, finalmente?
Il nuovo Bari oltre ad essere tremendamente ignorante inizia a far paura sul serio. Candidata alla promozione?

CARPI-BRESCIA 2-1
Nel gioiellino “Cabassi stadium” gli emiliani ritornano alla vittoria. La difesa del Brescia è più scarsa della nostra. Viene spontaneo chiedersi come abbiamo fatto a farci uno 0-0.
Da segnalare la caduta di un tifoso lombardo nel velodromo. La magia del Cabassi.

CITTADELLA-AVELLINO 1-3
Poco da dire su questa partita. Gli irpini sono in forma, e si allontanano dalla zona calda. I granata, invece, non riescono più a vincere. Ovviamente noi non siamo riusciti a batterli. Ma siamo il Novara, no?

PERUGIA-ENTELLA 0-0
Partita assolutamente incommentabile. Più emozioni al torneo di bocce del De Pagave.
Da segnalare il ricordo per il piccolo Giovanni, tifoso dell’Entella tragicamente scomparso in settimana. Bel gesto da parte delle due tifoserie.

PRO VERCELLI-BENEVENTO 0-1
Poveri vercellesi. In tali situazioni di tristezza non sarebbe corretto infierire, ma mi rode ancora il culo per il derby dell’andata.
Grazie al cielo non sono nato oltre-Sesia.
Dove può arrivare invece il Benevento del tanto vituperato Marco Baroni?

SALERNITANA-CESENA 1-1
Non me ne vogliano i miei amici tifosi di queste due squadre ma grazie al cielo in questo campionato ci sono tante squadre che fanno più cagare di noi. Salernitana e Cesena fanno meritatamente parte di questa lista.

SPEZIA-TRAPANI 2-2
Se c’è una squadra a cui vanno fatti i complimenti, questa è il Trapani. Come direbbe il mio amico trapanese Vincenzo, questa squadra ha “cuore e cugghiuna”.
I Liguri, sfortunati, fermano invece la loro striscia di vittorie a 3. Sabato sarà una bella partita, me lo sento.

VICENZA-ASCOLI 1-1
Non me ne voglia il buon Bisolone, ma il suo Vicenza fa largamente parte delle squadre con proprietà lassative. L’Ascoli, invece, mi ricorda il Novara. Il che è tutto dire.
Buon pareggio per la nostra classifica.

PISA-FROSINONE 0-0
A meno che non ve lo consigli Gianfranco (in tal caso NON FATELO) giocare lo 0-0 del Pisa sta diventando più sicuro dei bond tedeschi. Può essere un buon investimento. Piccola polemica, Ringhio: dopo tutti gli aiuti ricevuti, forse è il caso che provi minimamente a far giocare la tua squadra a calcio, il pullman davanti alla porta ha rotto il cazzo.
Il Frosinone-simpatia per una volta non è stato culone. Godo.

HELLAS VERONA-SPAL 0-0
L’Hellas degli ultimi tempi sembra faccia apposta a far cagare. La Spal invece fino a qualche settimana fa la consideravo semplicemente come la squadra più sculata della B e non solo. Invece mi sono ricreduto. Nelle prossime giornate ci sarà da divertirsi la in alto.

Tiriamo le somme. È la solita pazza serie B. Chiunque può comandare e chiunque può cadere nel baratro. Davanti è una cosa a 4, in due avranno la meglio. Dietro invece il Trapani sembrava spacciato e invece punto qua punto la si è avvicinato al gruppo. La Ternana ha speso tanto eppure rimane tristemente sotto. Poco più sopra è bagarre.
E noi? Noi siamo in mezzo, abbastanza tranquilli. Allora dopo una marea di minchiate mi viene da scrivere una cosa seria.
Perché non provare, tutti insieme, a crederci? A dare fiducia, per una volta, a questa squadra?
Le favole più belle sono iniziate quasi sempre quando nessuno se l’aspettava.


Fondatore dei Blog Novara Siamo Noi e Rettilineo Tribuna, Vice Presidente del Coordinamento Cuore Azzurro e fraterno amico di chiunque al mondo consideri lo stadio la sua seconda casa. O addirittura la prima. Editorialista estremista, gattaro.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: